Lunedý 19 Aprile06:19:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, presidio dei genitori degli studenti in Prefettura

Questa mattina (mercoledì) dalle 11 alle 13 per chiedere il ritorno della scuola in presenza

Attualità Rimini | 09:00 - 31 Marzo 2021 Il presidio in piazza Cavour a Rimini di sabato 27 marzo Il presidio in piazza Cavour a Rimini di sabato 27 marzo.

In attesa di quanto verrà deciso dal Consiglio dei Ministri, la cui convocazione è prevista per oggi, il Comitato Per la Scuola in Presenza - Ragazzi a Scuola di Rimini si troverà davanti alla Prefettura. Dalle 11 alle 13 è previsto un presidio con una delegazione del comitato.
Una iniziativa che si svilupperà in tutta Italia con striscioni davanti alla sede del Governo e dei palazzi delle Prefetture "per ribadire la richiesta di riapertura immediata e in sicurezza delle scuole di ogni ordine e grado" si legge nella nota del comitato "per tutti e non solo per i più piccoli. La scuola e' un bene essenziale per il Paese e deve essere al centro delle scelte delle nostre Istituzioni.Il TAR del Lazio ha ordinato al Governo un'urgente valutazione per ripristinare la didattica in presenza a causa dei gravi effetti del progressivo isolamento sociale indotto dalla chiusura della scuole."
"In Emilia Romagna nel corrente anno scolastico" si legge ancora nella nota "i giorni in presenza sono stati solo 47. Nella provincia di Rimini se si realizzerà il lockdown selettivo tra studenti prospettato il 26 marzo dal Pres. Draghi, a restare ancora chiusi in casa, come da un anno a questa parte saranno 106 mila ragazzi adolescenti e universitari contro i 27 mila in presenza".
"Restiamo in mobilitazione perpetua, sempre pronti a difendere in ogni sede il diritto degli studenti italiani di ogni regione e fascia d'età  a poter godere di uguali opportunità di formazione e salute rispetto ai loro coetanei europei." conclude il Comitato

< Articolo precedente Articolo successivo >