Marted́ 13 Aprile11:55:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuove dosi Astrazeneca in ritardo: slittano vaccini notturni in Romagna

Dovevano arrivare a fine marzo, consegna slittata a dopo Pasqua

Attualità Rimini | 15:27 - 30 Marzo 2021 Centro vaccinale Rimini Centro vaccinale Rimini.

In Romagna niente vaccinazioni anti-Covid fino a mezzanotte, almeno per ora, causa consegne in ritardo delle dosi. Come riporta l'Ansa, la direttrice della sanità pubblica dell'Ausl romagnola, Raffaella Angelini, ha annunciato la rinuncia temporanea all'apertura dei centri vaccinali dei vari hub romagnoli fino alla mezzanotte. Il prolungamento di orario era stato previsto per permettere una rapida somministrazione dei vaccini AstraZeneca, che sarebbero dovuti arrivare in rilevante quantità: ne erano attese 25.630 dosi tra martedì e mercoledì. L'arrivo, però, è stato spostato a dopo Pasqua. Tutto rimandato, quindi, almeno di una settimana. A subire i ritardi nelle somministrazioni saranno soprattutto le categorie professionali come le forze dell'ordine e gli operatori scolastici, a cui sono riservate le dosi di AstraZeneca. Nessun ritardo invece per le categorie protette e per gli anziani a cui vengono somministrati Pfizer e Moderna. Resta valido il piano della regione Emilia-Romagna che prevede di concludere il doppio ciclo di vaccinazioni per gli ultra 80enni in poco più di un mese.

< Articolo precedente Articolo successivo >