Sabato 17 Aprile08:37:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Assembramenti all'esterno: due bar chiusi 5 giorni, titolari sanzionati

Doppio blitz della Polizia Municipale a Rimini, in un caso su segnalazione dei cittadini

Cronaca Rimini | 13:14 - 30 Marzo 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


La Polizia Locale di Rimini è dovuta intervenire ieri pomeriggio (lunedì 29 marzo) per interrompere due assembramenti nelle adiacenze di altrettanti bar. Situazioni pericolose dal punto di vista della diffusione del virus, a causa del mancato rispetto delle prescrizioni indicate dalla norma. Per uno dei due casi c'è stata anche la segnalazione da parte di alcuni cittadini residenti nella zona.

Il primo blitz è avvenuto alle 18 in un bar di via Praga: la pattuglia in abiti civili, durante il normale controllo giornaliero del territorio,  si è imbattuta in undici persone che si intrattenevano nell'area esterna del locale, consumando aperitivi e birre. Poco distante, circa mezz'ora più tardi, agli agenti veniva segnalato da alcuni residenti un nuovo assembramento in un bar di via Pascoli, dove il titolare serviva consumazioni a 6 persone sedute.

L'intervento della Polizia Locale, oltre a comportare l'interruzione immediata dell'assembramento e l'allontanamento delle persone, ha fatto scattare due sanzioni di 400 euro, notificate direttamente ai gestori del locale. Con la contestazione delle violazioni e in ottemperanza alle prescrizioni del Dpcm, entrambi i bar hanno ricevuto anche l'ordine di chiusura per 5 giorni.  

 

< Articolo precedente Articolo successivo >