Martedì 13 Aprile13:18:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alla scoperta del territorio camminando: ecco il progetto ‘Verucchio Destinazione Geoturistica’

Sarà realizzata una Mappa che raccoglie i vari sentieri del territorio evidenziandone lunghezza e difficoltà

Turismo Verucchio | 13:16 - 29 Marzo 2021 Veduta aerea di Verucchio Veduta aerea di Verucchio.

Il progetto ‘Verucchio Destinazione Geoturistica’ premiato dalla Regione con un contributo e l’inserimento fra i Geositi. In arrivo una mappa dei sentieri digitale e cartacea e una cartellonistica esplicativa all’ingresso del borgo. Previsti inoltre la formazione di esperti, operatori e insegnanti e un calendario di iniziative che va dalle escursioni con geologi, fotografi e naturalisti a un concorso fotografico, il mini-trekking per famiglie o d’esperienza con guide in costume per rivivere ad esempio il passaggio di San Francesco e per finire i trekking game con storytelling.

 

Un contributo di 6.050 euro per un progetto in compartecipazione attraverso cui fare di Verucchio una “Destinazione Geoturistica”. A riconoscerlo, lo scorso 23 febbraio, è stata la giunta regionale approvando il piano di iniziative presentato dall’amministrazione comunale che stanzierà la medesima somma per una proposta articolata in cinque direttrici.
 

Verucchio Destinazione Geoturistica
 

“Il progetto si svilupperà durante il 2021 e prevedere in primis la realizzazione di una Mappa che raccolga i vari sentieri del territorio evidenziandone lunghezza e difficoltà e illustrandone gli elementi di pregio di natura  ambientale-geologica e storico-naturalistica. Mappa disponibile in versione digitale sul sito web del Comune e che sarà stampata in 1000 copie a colori. Sarà inoltre realizzato e posizionato all’ingresso del borgo un pannello dedicato al Geosito Verucchio, cartellonistica che riporterà note generali sulla storia geologica della vallata con un focus mirato sul nostro territorio e i suoi primi insediamenti” rivela la sindaca Stefania Sabba.
 

“Il progetto prevede poi la formazione di GAE (Guide ambientali escursionistiche) e GEV (Guide ecologiche volontarie), operatori turistici del Comune e della vallata e insegnanti delle scuole primarie e secondarie attraverso due appuntamenti telematici in webinar e se possibile uno in presenza, così da fornire il backround per la promozione di itinerari a tema geologico e naturalistico” prosegue la sindaca, chiosando con il cartellone di iniziative ribattezzato GeoVerucchio: “L’obiettivo è proporre dieci appuntamenti aperti a tutti ma affrontati di volta in volta con approcci specializzati: si va dalle escursioni con un fotografo naturalista a un vero e proprio concorso fotografico, il mini-trakking per famiglie con i bambini guidati da esperti, passeggiate con il geologo, il naturalista o i trekking dell’arte, escursioni gastronomiche in aziende con tanto di degustazione, trekking d’esperienza con guide in costume per rivivere ad esempio il passaggio di San Francesco e per finire i trekking game. Si tratta di escursioni organizzate con la tecnica della gamification in cui l’elemento centrale è la competizione arricchita da uno storytelling per raccontare e imparare la storia del territorio attraverso il gioco”.
 

Ovviamente, tutte le escursioni si svolgeranno nel rispetto di eventuali protocolli di sicurezza e restrizioni legate al Coronavirus.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >