Venerd́ 23 Aprile00:34:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Vaccini per tutti e presto", lettera dei sindaci di Coriano e San Leo a Bonaccini

Spinelli e Bindi puntano il dito contro la gestione "europea" della distribuzione dei vaccini

Attualità Emilia Romagna | 07:36 - 24 Marzo 2021 Vaccini Vaccini.

Il sindaco di Coriano Domenica Spinelli ed il sindaco di San Leo Leonardo Bindi scrivono al presidente della Regione Stefano Bonaccini sulla questione vaccini e loro distribuzione. Nella lettera i due primi cittadini ribadiscono di voler dare risposte ai cittadini in questo difficile periodo. Essendo i vaccini l'unica risposta definitiva al virus, bisogna che ce ne siano per tutti e presto. Spinelli e Bindi puntano il dito sulla gestione "europea" della distribuzione dei vaccini "non possiamo non prendere atto che essersi uniti sotto la bandiera blu dell’Europa" si legge nella lettera "non solo non sta assicurando alcun vantaggio, ma - a contrario - si sta addirittura rivelando un enorme ostacolo all’approvvigionamento dei vaccini, perché la lotta al virus pare ormai chiaro che stia diventando una prova muscolare a livello internazionale tra i vari Paesi." Chiedono a Bonaccini di "voler coinvolgere i Sindaci che- è bene ricordare sono autorità sanitaria sui rispettivi territori – invitandoli a sottoscrivere una dichiarazione di intenti finalizzata ad aprire all’immediata sperimentazione, all’acquisto e alla successiva somministrazione di qualunque vaccino prodotto a livello mondiale indipendentemente da valutazioni politiche che sono e devono rimanere del tutto estranee alla lotta alla pandemia." Stesso invito, viene richiesto, andrebbe inviato a tutti i presidenti di provincia e ai sindaci italiani "Tutti insieme per sostenere il Governo nazionale al quale chiediamo di liberarsi con immediatezza da qualunque vincolo europeo, tenuto conto che la strategia messa in campo non ha dato i risultati sperati. Siamo convinti che la risposta corale dei Sindaci, che sono/siamo certa/certi non resteranno silenti al suo appello, oltre a dar prova di unità consentirà al Governo di riappropriarsi della competenza nazionale e condurci verso la più rapida soluzione alla pandemia nel nostro paese."

< Articolo precedente Articolo successivo >