Marted́ 13 Aprile13:47:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ginnastica Ritmica, gli impegni delle atlete riminesi

Alla conquista di una qualificazione play off Maria Zaffagnini (2003), Elisa Badioli (2006), Anastasia Crocione (2006), Aurora Sabatini (2007) ed Alice Bressanelli (2007)

Sport Rimini | 12:11 - 18 Marzo 2021 Le atlete della Ginnastica Rimini con l'allenatrice Le atlete della Ginnastica Rimini con l'allenatrice.

C'è una qualificazione ai play-off da conquistare per la Ginnastica Rimini, che al giro di boa del campionato di A2 di ginnastica ritmica si presenta da quinta in graduatoria generale dopo le due prove di Napoli e Desio. Il nuovo regolamento prevede infatti che le prime due squadre classificate al termine della regular season festeggino direttamente la promozione in A1, mentre la terza, quarta e quinta accederanno ai play-off del 24 aprile Torino per contendersi l'ultimo posto disponibile per il salto in massima serie. Le ragazze della presidentessa Elena Aumiller dovranno insomma recuperare almeno una posizione sabato 20 marzo a Fabriano, dove appunto calerà il sipario sulla stagione regolare di questo Trofeo San Carlo Veggy Good. Il divario da Moderna Legnano e Pontevecchio Bologna, le più vicine in classifica, è esiguo, di conseguenza è lecito sperare nell'impresa anche se il sodalizio riminese è tra i pochi che non hanno puntato sull'ingaggio di una ginnasta straniera. A cercarla saranno Maria Zaffagnini (2003), Elisa Badioli (2006), Anastasia Crocione (2006), Aurora Sabatini (2007) ed Alice Bressanelli (2007), allenate da Nani Londaridze col supporto di Letizia Rossi, Margherita Bertozzi e Lisa Frattini. <Questa gara sarà decisiva per le sorti della squadra e ne siamo consapevoli – premette la Londaridze – Il nostro obiettivo iniziale era quello di migliorare prova per prova e, perché no, magari anche ottenere il pass per i play-off. La concorrenza è davvero molto competitiva e la straniera, elemento a noi mancante, gioca un ruolo di aiuto alle nostre avversarie. Nonostante questo penso che le ragazze abbiano tutte le potenzialità per rientrare nella finale, che proveranno a centrare con tutte le loro forze>. L'evento del PalaGuerrieri, che avrà inizio alle ore 15, verrà  trasmesso in leggera differita sul canale YouTube della Federazione Ginnastica d'Italia.

< Articolo precedente Articolo successivo >