Sabato 17 Aprile18:01:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuova piscina comunale di Rimini: pubblicato il bando per il progetto

Termine il 15 aprile, chi si aggiudica l'incarico entro tre mesi dovrà presentare il progetto nei dettagli

Attualità Rimini | 13:12 - 17 Marzo 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


L'amministrazione comunale di Rimini risponde alle obiezioni dell'opposizione, relative al collocamento della nuova piscina comunale al parco Don Tonino Bello di Viserba. L'assessore Brasini definisce la scelta di posizionamento della struttura "funzionale per arricchire di servizi un comparto della città negli ultimi anni al centro di una notevole espansione". Inoltre, "l'area è nelle immediate vicinanze del Centro Studi, il polo scolastico più frequentato della città" ed è "facilmente accessibile e lo sarà sempre di più grazie agli interventi in corso di realizzazione e in progetto sul fronte della mobilità e della viabilità". Brasini evidenzia che il progetto è frutto di "un percorso di continuo confronto di tutte le parti coinvolte, a partire dalle associazioni sportive e dalle scuole". In merito ieri sera (martedì 16 marzo) il consiglio comunale ha respinto la mozione presentata dal consigliere di Fratelli di Italia Gioenzo Renzi,  nella quale si invitava l'amministrazione comunale a revisionare il progetto approvato in via preliminare dalla giunta, collocando il nuovo impianto in una posizione diversa da quella proposta e cioè a Rivabella, nell'area del centro sportivo. La mozione del consigliere è stata bocciata con 15 voti contrari, sette favorevoli e quattro astenuti. 

Nel contempo, è stato pubblicato in albo pretorio e sul portale web "appalti e contratti" del Comune di Rimini il bando per l'affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva della nuova piscina comunale. "Un nuovo passo avanti quindi nel percorso che porterà alla realizzazione del nuovo centro polifunzionale dedicato allo sport e al tempo libero e che servirà ad incrementare gli spazi in città dedicati all'acqua", spiega l'assessore Brasini. Il termine del ricevimento delle offerte è fissato per il 15 aprile, per poi procedere all'apertura delle buste. Chi si aggiudicherà l'incarico avrà poi 90 giorni di tempo per la presentazione e definizione del progetto, che prevede un investimento complessivo di 7.440.000 euro interamente finanziato dal Comune. Una volta approvato il progetto esecutivo si procederà con il bando per l'affidamento della realizzazione dei lavori.   

 

< Articolo precedente Articolo successivo >