Martedý 13 Aprile17:12:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ecco il nuovo stadio di Rimini secondo l'architettto Davide Mazzotti

Mazzotti, 50 anni, è un ex arbitro di Promozione e Eccellenza, ma anche un grande tifoso del Rimini

Sport Rimini | 08:12 - 15 Marzo 2021 Il nuovo stadio di Rimini pensato da Mazzotti Il nuovo stadio di Rimini pensato da Mazzotti.

Uno stadio moderno e tecnologico progettato dall'archittetto riminese Davide  Mazzotti.   Modello all'inglese, 23 mila posti a sedere per eventi, spettacoli e concerti .  "Aspettiamo che il comune di Rimini ci incontri , siamo pronti per realzzare una struttura all'avanguardia".

Un nuovo stadio per Rimini . E' il progetto dell'architetto riminese Davide Mazzotti il quale da molti anni si sta interessando alla ristrutturazione del  "Romeo Neri2 . Il prototipo rispecchia il modello inglese , tribune a ridosso del campo da gioco ed eliminazione della pista di atletica.  Capienza  23 mila posti per un operazione  totale di 50 milioni di euro.  Mazzotti, 50 anni, è un ex arbitro di Promozione e Eccellenza, ma anche un grande tifoso del Rimini. E lui, come la tifoseria e  gli sportivi, sogna di far nascere una struttura all'avanguardia e confortevole elaborata  non solo per il calcio,  ma moderna e attiva per 365 giorni all'anno. "Il nostro progetto prevede uno stadio concepito anche fuori dal calcio - spiega Mazzotti - vogliamo connotarlo come luogo di aggregazzione  e socializzazione per eventi, spettacoli rendendolo fruibile a tutti: giovani, famiglie e anziani. Il  "Rimini Riviera Stadium" avrà delle funzionalità  molto importanti  e si proietta ad offrire ai cittadini la modernità degli stadi europei.  Negozi, ristoranti, alloggi e quanto di più possa farne una stuttura dedicata allo sport, all'intrattenimento e alle  manifestazioni di interesse culturale- continua l'architteto Mazzotti  - dall'amministrazione comunale di Rimini attendiamo una manifestazione di interesse e un tavolo per confrontarci. Ad oggi abbiamo all'interno dell'organizzazione dei contatti con i soggetti finanziatori pronti ad investire per realizzare una grande casa dello sport che genererà  posti di lavoro e molti benifici in favore della città".
 

< Articolo precedente Articolo successivo >