Lunedě 06 Dicembre14:20:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli capitale della bicicletta, l’ex assessore Sacchetta lancia l'idea

"Un bike festival, cioè una piazza dedicata al cicloturismo"

Turismo Pennabilli | 20:19 - 14 Marzo 2021 Un ragazzo che guida una mountain bike Un ragazzo che guida una mountain bike.

Per ora è un sogno, ma qualche rara volta anche i sogni si avverano. Chi se non la città di Pennabilli, può divenire la capitale della bicicletta, chi meglio di Pennabilli può ospitare quel mondo fatto di tantissimi innamorati delle due ruote. Una manifestazione, suggerisce l’ex assessore Leonardo Sacchetta, che potrebbe tenersi nel periodo autunnale, magari, abbinandola alla manifestazione Italian bike Festival che si svolge a Rimini nel mese di settembre.
 

L’evento, specifica Sacchetta, dovrà abbracciare tutti gli interessi, pertanto dovrà essere un mix tra: una sagra di piazza per una giornata di giochi in bici con musica e buon cibo; una fiera dedicata al ciclismo, cicloturismo e mobilità ciclistica, con modelli di bici del passato e modelli d’epoca; un bike festival, cioè una piazza dedicata al cicloturismo e a chi ama viaggiare per il mondo su due ruote con esposte le biciclette di tutti i tipi (mtb, strada, elettriche), attrezzature e accessori (caschi, navigatori, sistemi di sicurezza), proposte di viaggio, itinerari, destinazioni, servizi (noleggi, bike hotel, associazioni di settore).
 

Sappiamo che il cicloturismo di oggi, va a riscoprire le bellezze naturalistiche attraverso una mobilità “attiva”, che vive dentro al territorio, che gode dell’enogastronomia e dei prodotti tipici, degli scorci e delle bellezze artistiche meno conosciute.
 

Tutto questo, è sicuramente contenuto in un territorio come quello di Pennabilli. Un comune, prosegue Sacchetta che ha la fortuna di trovarsi al centro di due formidabili direttrici: la pista ciclabile, che da Rimini raggiungerà Pennabilli e che porterà in Alta Valle migliaia di appassionati ed il Pro Bike Park Montefeltro, (Carpegna) con piste che scendono ,ora, fino a Pennabilli ma che poi andranno a collegarsi alla ciclabile ed arrivare al mare, attraverso i fascinosi sentieri del Parco Interregionale Sasso Simone e Simoncello.

Solo un contenitore formidabile, com’ è quello pennese, ricco di storia, cultura, bellezza, natura prodotti gastronomici ed ospitalità chiosa Sacchetta può essere in grado di ospitare una manifestazione così importante, ed avere a Pennabilli in quei giorni, ma non solo, tanti appassionati e curiosi, da tutta Italia e dall’estero.

< Articolo precedente Articolo successivo >