Domenica 11 Aprile00:46:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, arrestato insospettabile 28enne: nascondeva in cantina droga e sostanze dopanti

Il cane Cyr fiuta marijuana e sostanze dopanti tra cui il Nandrolone Decanoato

Cronaca Rimini | 08:23 - 05 Marzo 2021 Rinvenuti e sequestrati 600 gr circa di marijuana e sostanze dopanti Rinvenuti e sequestrati 600 gr circa di marijuana e sostanze dopanti.

Droga e sostanze dopanti illecite nella cantina rinvenute grazie al fiuto del cane Cyr. I Carabinieri di Rimini hanno arrestato un 28enne riminese per detenzione ai fini di spaccio di 600 grammi di marijuana e di Nandrolone Decanoato, una sostanza dopante, oltre ad altri farmaci doping. I militari sono arrivati al giovane durante alcune indagini relative all'operazione "no smoking", che ha permesso di intercettare una rete di spacciatori che faceva base in un negozio di sigarette elettroniche. Cyr, cane dell'unità cinofila del Nucleo CC di Torreglia, ha segnalato con insistenza la presenza di una sostanza sospetta in una cantina chiusa a chiave in centro a Rimini. I locali erano di proprietà del 28enne, insospettabile e non coinvolto in nessuna precedente indagine. All'interno della cantina, sopra una pila di gomme, si trovava una borsina con dentro due involucri di cellophane contententi i 600 grammi di marijuana. La perquisizione è continuata nell'appartamento del 28enne. In camera da letto i militari hanno trovato un flacone da 10 ml di nandrolone decanoato di origine straniera, nonché svariate confezioni di farmaci inclusi nelle categorie doping. Tutti i medicinali erano di provenienza illecita e il 28enne è stato anche accusato di ricettazione. Tutto è stato sequestrato mentre il giovane è stato arrestato e portato in carcere. Oggi (venerdì) ci sarà la convalida del provvedimento da parte del Gip.

< Articolo precedente Articolo successivo >