Mercoledý 14 Aprile03:57:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Studiare o lavorare sul lungomare: Rimini lancia i salotti urbani

Spazi arredati per sentirsi come a casa, ma stando all'aria aperta

Attualità Rimini | 14:19 - 04 Marzo 2021 Rendering dei salotti urbani Rendering dei salotti urbani.


Postazioni di lavoro per chi vuole lavorare da remoto, vista mare, e zone relax per sentirsi come a casa, ma stando all'aria aperta. Sono i 'salotti urbani' che dalla prossima estate accoglieranno i residenti e i turisti nel nuovo Parco del mare, piccoli spazi di convivialità e socialità distribuiti sul lungomare da Rivabella a Torre Pedrera, presentati oggi (giovedì 4 marzo) dall'amministrazione comunale e il cui progetto di fattibilità è stato approvato  ieri (mercoledì 3 marzo) dalla Giunta comunale. Sono state presentate come "isole di comunità" diffuse, ricavate dalla chiusura delle strade d'accesso al lungomare pedonalizzato.  Le postazioni di lavoro avranno sedute a sgabelli e tavoli alti, i salotti relax seggioline, divanetti e tavolini bassi per ricreare la dimensione del salotto domestico. Ci saranno nuove alberature (tamerici) e illuminazione a led a colore caldo. Nella pavimentazione infine inserti in gres colorato, a richiamare i tappeti da interno.  "Il progetto, che sarà completato entro la fine della primavera, si inserisce all'interno della riqualificazione urbana e ambientale e il recupero delle vocazioni identitarie dei luoghi dell'area turistica di Rimini che interessa oltre sei km di lungomare", spiega l'amministrazione comunale di Rimini.  

< Articolo precedente Articolo successivo >