Luned́ 19 Aprile05:04:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Area ex camping Carloni: "Zona strategica per risolvere i problemi di Rimini Nord"

L'associazione Quartiere 5: "Ecco l'area che cambierebbe il volto della zona"

Attualità Rimini | 12:30 - 02 Marzo 2021 L'aera ex camping Carloni a Viserba L'aera ex camping Carloni a Viserba.

Asta deserta per l'area ex camping Carloni a Rimini Nord. Una zona ritenuta strategica dall'Associazione Quartiere 5 che, in una nota, esplicita le ricadute positive della riqualificazione della zona.

Il centro ambiente Hera di via Celli, avrebbe bisogno di una strada più larga e più pratica per essere raggiunto. “L’area Carloni è adiacente al centro ambiente” si legge nella nota “e la costruzione della strada da parte di Hera potrebbe andare a mitigare parte dei costi per l’acquisto dell’area o comunque evitare l’esproprio di altre aree necessarie alla realizzazione del tratto di strada.”
La viabilità di via Bruschi, cambiata dai lavori l'asse delle vie Domeniconi, Serpieri, Caprara, avrebbe benefici dall'utilizzo dell'area Carloni che prevedeva una viabilità che collegava via Verenin (quella del cavalcavia al confine tra Viserbella e Torre Pedrera) e con via Bruschi per raggiungere meglio la statale. Inoltre l'associazione chiede la realizzazione di una strada di collegamento tra via Verenin. Via Bruschi era stata individuata dalla Pro Loco di Viserbella come zona per costruire nuovi parcheggi per il tursmo.

Nell'area Carloni si potrebbe realizzare un percorso ciclopedonale per collegare Torre Pedrera con il centro di Rimini passando dal parco della corderia. Un'altra necessità è di collegare le case Acer di via lotti con i servizi a mare della ferrovia, utilizzando un percorso nel verde.

La nuova piscina di Rimini Nord potrebbe essere realizzata proprio all'interno del parco, utilizzando la “cubatura del costruito dell’ex-albergo Carloni e la casa del custode per demolire gli edifici esistenti e ridurre il consumo di territorio per la nuova costruzione. “ si legge ancora nella nota “La piscina all’interno del parco avrebbe un collegamento rapido con la statale tramite via Verenin e si troverebbe all’interno di un circuito verde che comprenderebbe oltre al parco, il campo da calcio e calcetto di Viserbella. Si potrebbero realizzare campi da paddle per completare l’offerta turistica e sportiva dell’area.”

Risolvere i problemi di sicurezza pubblica e degrado dell'area e valorizzare parco e biodiversità.
“Riteniamo che il saldo sociale di queste azioni sia enormemente maggiore rispetto all’eventuale esborso economico che questa o la futura amministrazione andrà a fare. Ci siamo fatti portavoce di queste idee che provengono dai cittadini, delle associazioni e dalle entità economiche del territorio di Rimini Nord, disposte a essere protagonisti con un azionariato popolare diffuso.”
 

< Articolo precedente Articolo successivo >