Sabato 10 Aprile23:57:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riminese verso zona arancione scuro con chiusura scuole

Bonaccini: "Pronto a firmare altre ordinanze come per provincia Bologna"

Attualità Rimini | 13:54 - 27 Febbraio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Aggiornamenti: confermato per il riminese (e la Romagna) il passaggio alla zona arancione scuro. Non ancora decisa la data. 

Il riminese verso la zona arancione scuro, con chiusura delle scuole (aperti solo nidi e scuole di infanzia), dopo la crescita di contagi riscontrata negli ultimi giorni. Al momento, dalle indiscrezioni trapelate (in corso summit tra sindaci e Ausl) sembra certo il passaggio in zona arancione scuro, ma non ancora la data. In mattinata il governatore regionale Stefano Bonaccini si era espresso così sulla chiusura delle scuole: "Se ci sono aumenti dei contagi Covid soprattutto nella fascia della popolazione più giovane, ascoltando i sindaci dei territori e le Ausl, sono pronto a firmare ordinanze restrittive come fatto per Bologna e Città Metropolitana giovedì scorso". Nel pomeriggio attesa l'ufficialità. 

ZONA ARANCIONE SCURO Sarà in vigore il divieto di uscire di casa, salvo per lavoro, situazioni di necessità e motivi di salute. Non si potrà uscire dal proprio comune, anche se di popolazione inferiore a 5000 abitanti, resta la possibilità di recarsi in quelli limitrofi, ma solo appunto per situazioni di necessità (esempio l'acquisto di prodotti che nel proprio comune sono introvabili). Non è più consentito effettuare visite a parenti e amici una volta al giorno. In ambito sportivo, è consentita attività motoria solo in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. 
 

< Articolo precedente Articolo successivo >