Lunedý 12 Aprile02:08:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il Riminese diventa arancione scuro. Data ancora da decidere

L'orientamento è far partire la didattica a distanza anche per le elementari da mercoledì 3 marzo

Attualità Rimini | 15:10 - 27 Febbraio 2021 Tutta la Romagna in zona arancione scuro Tutta la Romagna in zona arancione scuro.


La crescita della curva dei contagi in tutta la Romagna porta a nuove restrizioni. Tutti i territori, compreso il riminese, saranno in zona arancione scuro. La data è ancora da definire: la zona arancione scuro non partirà da lunedì 1 marzo. Secondo quanto riferito dal portavoce del sindaco di Rimini Andrea Gnassi, la comunicazione della regione arriverà nel pomeriggio proprio per definire due questioni: la data (I sindaci hanno chiesto più tempo per permettere ai cittadini di organizzarsi) e l'apertura o la chiusura delle scuole elementari. L'orientamento è far partire la didattica a distanza anche per le elementari da mercoledì 3 marzo. Saranno chiuse le scuole medie e superiori. Rimarranno aperti i servizi educativi 0-3 e le scuole dell'infanzia.

In zona arancione scuro sarà in vigore il divieto di uscire di casa, salvo per lavoro, situazioni di necessità e motivi di salute. Non si potrà uscire dal proprio comune, anche se di popolazione inferiore a 5000 abitanti, resta la possibilità di recarsi in quelli limitrofi, ma solo appunto per situazioni di necessità (esempio l'acquisto di prodotti che nel proprio comune sono introvabili). Non è più consentito effettuare visite a parenti e amici una volta al giorno. In ambito sportivo, è consentita attività motoria solo in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. 


 

< Articolo precedente Articolo successivo >