Sabato 06 Marzo14:43:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caso mensa a Coriano, il comitato cittadini al fianco dei genitori per chiedere 5 euro a pasto

Il tetto Isee prevede invece un costo per bimbo di 7 euro "Per alcune famiglie è insostenibile"

Attualità Coriano | 09:07 - 23 Febbraio 2021 Il comitato cittadini e genitori di Coriano contro il caro mensa Il comitato cittadini e genitori di Coriano contro il caro mensa.


Il comitato "Cittadini uniti per Coriano" si associa anche via social alla protesta lanciata da un gruppo dei genitori contro i costi della mensa scolastica per i loro figli, fissati da parte della giunta comunale a 7 euro per pasto per Isee superiori a 10 mila 600 euro.

Il comitato "Genitori uniti per Coriano" è nato per rappresentare il malessere che serpeggia tra le famiglie dopo la scelta presa (e giustificata) da parte dell'amministrazione. «Chiediamo che vengano riviste le fasce Isee per la determinazione del costo pasto mensa, con relativo ribasso a 5 euro per il tetto massimo di spesa nelle scuole comunali di Coriano. Ci sono alcune famiglie che riportano i loro bambini a casa perché non riescono a pagare la quota. In questo periodo buio, dove la pandemia è stata un acceleratore di diseguaglianze sia economiche sia sociali, crediamo che come comunità abbiamo il dovere di stringerci e fare squadra per non lasciare per davvero nessuno indietro».

Gli attivisti si fanno sentire anche su un tema di salubrità come quello del consumo dell'acqua: «Nessuna guerra ad Hera», precisano, nonostante sia già stata creata una petizione per chiedere il migliorarmento dell'acqua servita tramite l'adozione di apposite tecnologie di filtraggio, già utilizzate dalle famiglie ma anche dai Comuni.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >