Sabato 06 Marzo15:13:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Conferenza delle Regioni, MIO: ‘Un cambio passo avviato. Chiesto incontro con Bonaccini'

Il MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità, chiede di aprire i ristoranti aperti alla sera

Attualità Rimini | 16:54 - 22 Febbraio 2021 Il Presidente Bonaccini alla Conferenza Regioni Il Presidente Bonaccini alla Conferenza Regioni.

Vaccinazioni e Recovery plan sono stati i temi centrali negli incontri tra il presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi, e le delegazioni dell'Anci, l'Associazione nazionale di Comuni, e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Temi sui quali da parte dei rappresentanti degli enti locali c'è stato apprezzamento per quanto esposto da Draghi.
 

Proposte che soddisfano MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità. “Dalla Conferenza delle Regioni, presieduta da Stefano Bonaccini – si legge in una nota - sono giunte proposte importanti nell’ambito di quel “cambio di passo” che MIO Italia invoca da mesi per la categoria dell’ospitalità a tavola (Horeca), ridotta allo stremo. Dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, è arrivato, a nome dei sindaci, il suggerimento di aprire i ristoranti la sera; assodato, questo lo aggiungiamo noi, che non esistono evidenze scientifiche sulla diffusione dei contagi all’interno dei locali. Adesso auspichiamo che nei nuovi provvedimenti anti-covid, il Governo assuma queste proposte, avviando nel concreto quel cambio di passo indispensabile a coniugare la sicurezza sanitaria con la ripresa delle attività economiche, nello specifico del comparto della ristorazione “.
 

Il Movimento, a nome del presidente regionale Lucio Paesani - chiede quindi un incontro con il Presidente Stefano Bonaccini “al fine di presentare al Governatore le linee di principio della nostra associazione sindacale e con il preciso scopo di sottoporre all'estremo vertice regionale le istanze e le problematiche dei tanti associati del territorio che oramai sono al collasso economico e morale poiché vessati da questa situazione a dir poco complessa”.

< Articolo precedente Articolo successivo >