Giovedý 04 Marzo17:35:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, falsifica il bilancio per ottenere finanziamenti agevolati covid: denunciato

Indagine della Guardia di Finanza a Rimini

Cronaca Rimini | 13:54 - 22 Febbraio 2021 Gli accertamenti della Guardia di Finanza Gli accertamenti della Guardia di Finanza.

Finisce nei guai per il reato di indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato il titolare di una società nel riminese. A scovare l’illecito la Guarddia di Finanza nell’ambito dell’operazione denominata free bolt, per il monitoraggio e controllo delle erogazioni di finanziamenti garantiti dallo Stato a tutela delle imprese in difficoltà a causa della crisi pandemica.


Inoltre la società è risultata priva di un modello di organizzazione e di gestione e/o un’unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria.


Il titolare della società, avvalendosi delle agevolazioni statali a economiche a sostegno delle imprese a seguito dell’emergenza, ha richiesto e ottenuto da Mediocredito Centrale un finanziamento di 30 mila euro, integralmente garantito dallo Stato, presentando una dichiarazione dei redditi falsa.

In questi giorni le fiamme gialle hanno eseguito il provvedimento di sequestro dei valori di conto corrente per un importo complessivo di 30 mila euro emesso dal Tribunale di Rimini nei confronti dell’imprenditore che ha un’attività di “scuderie di cavalli”.

< Articolo precedente Articolo successivo >