Sabato 06 Marzo14:30:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dal cloud all’applicazione dell’intelligenza artificiale: ecco le novità del Gruppo Maggioli

Injenia entra a far parte del Gruppo rafforzando il brand su Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:49 - 22 Febbraio 2021 Paolo Maggioli Paolo Maggioli.

Un percorso di crescita pianificato per il rafforzamento del brand Maggioli nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione che, in meno di 3 anni, ha sancito l’ingresso nel Gruppo di sei società, tutte operanti nel settore dell’Information Technologies seppur con specificità diverse: dalla cyber security, a soluzioni tecnologiche in ambito sanitario, dal cloud all’applicazione dell’intelligenza artificiale e l’espansione nel mercato internazionale; strategia che si consolida con l’ingresso di Injenia.

Maggioli, leader nell’offerta di soluzioni integrate per la Pubblica Amministrazione, nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, con servizi e prodotti dedicati anche ad Aziende e Professionisti, accoglie dunque al suo interno Injenia, rilevandone il 70%, con l’obiettivo di rafforzare la sua proposta, con esperienze sempre più verticali e specifiche.

Injenia opera nell’ambito delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione e realizza progetti di trasformazione digitale volti a rendere le aziende posti migliori in cui vivere e lavorare. Costruisce ecosistemi in cui tecnologie, persone, dati e processi si uniscono in simbiosi perfetta. L’azienda, con sede a Bologna, conta circa 90 dipendenti e un fatturato 2020 di quasi 20 milioni di euro. www.injenia.it

Injenia crea sistemi innovativi per abilitare nuovi orizzonti di work transformation, cloud transformation e data management, sfruttando le enormi potenzialità dell’artificial intelligence e del machine learning. Ha ideato il Social Process Management, la metodologia che unisce l'intuitività della comunicazione social alla gestione dei processi, abilitata grazie alla piattaforma Interacta.

Grazie ai numerosi progetti nelle principali aziende italiane, Injenia è il primo Premier Partner in Europa a ottenere tre specializzazioni Google Cloud: Work Transformation Enterprise, Machine Learning, Infrastructure. Questo primato di esperienza è riconosciuto anche in termini di crescita: si trova infatti tra le prime 100 aziende italiane nella graduatoria Campioni di Crescita 2015-2018, pubblicata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza e La Repubblica A&F.

L’azienda annovera la vittoria di diversi premi di rilievo, tra cui i Digital360 Awards 2020 per la categoria Intelligenza Artificiale e Machine Learning e del Premio Innovazione Smau 2020 per il settore Multiutility. Per integrare ricerca scientifica e business, ha stretto partnership con università e centri di ricerca, come l’Osservatorio Intelligenza Artificiale del Politecnico di Milano e la Bologna Business School.

Gli obiettivi e la direzione intrapresa con lungimiranza dal Gruppo Maggioli si intrecciano con la mission di Injenia in una similitudine di intenti: creare valore, puntando non solo su una continua evoluzione, innovazione e ricerca nelle progettualità, ma anche sulla centralità delle persone e dei talenti nei processi e nella vita aziendale.

 

"Essere sulle frontiere più avanzate dell'innovazione digitale è sempre stato l'obiettivo aziendale di Injenia. Per competere sul mercato e cogliere le opportunità che questa vera rivoluzione industriale offre, ritengo sia necessario unire le forze, dare vita a realtà aziendali che garantiscano solidità, visione e capacità di investimento. – afferma Silvano Pancaldi, Presidente di Injenia che riprende - In questo contesto entrare nel Gruppo Maggioli significa per la nostra società continuare con ancora maggior slancio nel suo percorso di crescita, costituire, assieme, un punto di riferimento importante sullo scenario nazionale."

“Siamo consapevoli dell’accelerazione che ha caratterizzato il processo di trasformazione digitale in seguito alla situazione scatenata dalla pandemia, una consapevolezza che ci rende ancor più responsabili nel presentarci come partner di fiducia di clienti pubblici e privati, un senso di fiducia che occorre conquistare e mantenere, continuando l’evoluzione ancor più focalizzati e strutturati, perseguendo una chiara strategia nell’idea di progettare le basi per un futuro in costante aggiornamento. – commenta Paolo Maggioli, Amministratore Delegato del Gruppo Maggioli, che conclude – L’attenzione che Maggioli riserva al mercato ed ai suoi movimenti, da cui nascono considerazioni ed alleanze, sono espressione dell’esperienza di un Gruppo internazionale che conta oltre 2.200 collaboratori con specifiche competenze che contribuiscono a creare valore. È in quest’ottica che accogliamo Injenia nel Gruppo, una conferma dell’impegno che ci assumiamo.

< Articolo precedente Articolo successivo >