Domenica 11 Aprile16:10:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley C femminile, Gut Chemical Bellaria mette ko la Flamigni: 3-0

Netto il divario tra le due compagini. Coach Nanni: 'Soddisfatto della prova della squadra'

Sport Bellaria Igea Marina | 19:39 - 21 Febbraio 2021 La Gut Chemical esulta La Gut Chemical esulta.

Debutto casalingo coi fiocchi per la Gut Chemical di Bellaria; le ragazze di coach Nanni liquidano con un netto 3-0 la Flamigni Panettone di San Martino in Strada con una prestazione convincente riscattando la prova tra alti e bassi del sabato precedente.
“Sono molto soddisfatto della prova della mie ragazze, soprattutto perché nel momento in cui le cose andavano bene non si sono adagiate ma anzi hanno continuato a spingere: per di più chi è subentrata a gara in corso ha dato il proprio contributo come chi era in sestetto e questo mi porta a ribadire ancora una volta quanta fiducia io abbia in ciascuna delle mie giocatrici” commenta coach Nanni.
Le bellariesi partono con lo stesso starting-six di sabato scorso (Fortunati e Morri come incrocio alzatore/opposto, Ricci e Zammarchi al centro, Giulianelli e Bucella di banda con Loffredo libero). Le forlivesi di coach Canducci partono subito agguerrite e si portano sullo 0-3 approcciando bene la partita; ma la grande volontà della squadra ospite non basta: con un buon turno al servizio di Ricci e la bella prova offensiva di Giulianelli portano subito avanti la Gut per il timeout avversario. Pausa che non muta il copione della gara con le bellariesi che continuano a spingere aumentando sempre più la forbice nel punteggio grazie alla verve delle proprie attaccanti e con ripetute rotazioni più che positive in battuta. Anche la coppia Ricci-Fortunati a muro sembra invalicabile e nonostante i cambi di Canducci non cambia la musica: l’errore della neo entrata Biondi chiude il set sul 25-11.
Nanni non cambia le sei in campo schierandole in P5; inizio set più tirato con la Sammartinese che non ci sta a fare la parte dello sparring-partner; la difesa ospite cresce e in contemporanea trovano coraggio Fabbri e Zattoni in attacco benché non sempre siano precise. La gara resta in equilibrio sino al 8-7 locale poi prende nuovamente il largo la Gut; sono soprattutto i buoni turni al servizio di Morri e Bucella insieme alla maiuscola prova offensiva di tutte le giocatrici in campo a scavare il solco sino al 17-12. Inoltre le bellariesi offrono una grande prestazione in ricezione e difesa consentendo l’immediato cambio-palla ogni qual volta che le forlivesi provano una reazione. Sul 18-14 Nanni effettua il doppio cambio inserendo Tosi Brandi e Armellini: non varia la trama della gara e un attacco di Bucella sul muro avversario chiude il set sul 25-15.
Nell’ultimo set Nanni conferma Armellini e Tosi Brandi e fa rifiatare Fortunati e Morri; la Gut continua ad avere fame e lo dimostra subito portandosi sul 4-0 con due ace e altrettante ricezioni complicate delle avversarie, la Sammartinese accusa il colpa e sembra non saper come reagire non riuscendo a imporre alcuna strategia in difesa e in ricezione (saranno ben sette gli ace nel set) mentre le bellariesi spingono ininterrottamente sull’acceleratore. Sul 14-4 entrano in campo Diaz, Astolfi e D’Aloisio ma il divario è troppo grande tra le due compagini: il 25-9 finale lo sigla la diagonale di Diaz.

Tabellino 

BELLARIA: Morri 2, Bucella 12, Ricci 9, Fortunati 5, Giulianelli 9, Zammarchi 5, Loffredo (L1); Tosi Brandi 7, Diaz 2, Astolfi 2, Armellini 1, D’Aloisio (L2). NE Agostini

< Articolo precedente Articolo successivo >