Mercoledý 24 Febbraio18:35:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il centro Valmarecchia di Villa Verucchio dona mille euro alla Croce Rossa di Rimini

Si tratta della cifra raccolta grazie all'iniziativa "Spendi e riprendi"

Attualità Verucchio | 08:09 - 19 Febbraio 2021 Il Centro Valmarecchia di Villa Verucchio Il Centro Valmarecchia di Villa Verucchio.


Mercoledì 17 febbraio Goffredo Ielpo, direttore del Centro Valmarecchia, ha consegnato un assegno da mille euro a Rita Rolfo, presidente del comitato di Rimini della Croce Rossa Italiana, Associazione sempre in prima linea a sostegno delle fasce più deboli. Presenti anche Monica Agresti, soccorritrice, e Patrizia Bartolini, referente unità territoriale di Verucchio.
 

La donazione si collega all'iniziativa svoltasi a novembre e dicembre “Spendi e riprendi”, organizzata dal Centro Valmarecchia, per cercare di dare una mano ai consumatori e sostenere i commercianti in un momento di difficoltà oggettiva causata dalla pandemia da Covid-19.
L’operazione si è protratta complessivamente per più di quattro settimane (dal 23 novembre al 24 dicembre 2020). Durante la prima di esse, a fronte di una spesa minima complessiva di 50 euro, effettuata in due diversi negozi del Centro, il cliente ha ricevuto un coupon con un buono sconto del valore di 5 euro, spendibile sin da subito in un qualsiasi negozio del Centro e utilizzabile entro il 24 dicembre 2020.
 

L’iniziativa ha avuto un ottimo riscontro in quanto a buoni sconto utilizzati, ma il vero successo si è registrato con la beneficenza: l'operazione è stata valorizzata da un’azione di solidarietà, che ha visto i clienti stessi compiere un gesto importante nei confronti del proprio territorio e dei suoi cittadini. 

«Siamo riusciti a sostenere i commercianti, a dare una mano ai clienti fornendo una scontistica rilevante e infine abbiamo aiutato il comitato di Rimini della Croce Rossa Italiana. Siamo tutti molto soddisfatti - ha dichiarato Goffredo Ielpo, direttore del Centro. Credo che realizzare un’operazione del genere di questi tempi - ha continuato lo stesso Ielpo - sia complicato ma anche fondamentale: è di primaria importanza, infatti, continuare a sostenere il tessuto cittadino facendo beneficenza. Per tale motivo abbiamo deciso di devolvere parte del ricavato al comitato di Rimini della Croce Rossa, creando così relazioni ancora più forti con il territorio».

< Articolo precedente Articolo successivo >