Venerd́ 05 Marzo01:20:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO L'under Pecci salva il Rimini: 'Il mio gol? Sono rimasto freddo, bravo e un po' fortunato'

L'attaccante: 'Ci vuole la cattiveria degli ultimi venti minuti'. Merlonghi: 'Avremmo dovuto chiuderla'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 18:59 - 14 Febbraio 2021 Pecci scocca il tiro vincente, si toglie la maglia ed esulta con i compagni (foto Venturini). In gallery il gol di Casolla e la sua esultanza Pecci scocca il tiro vincente, si toglie la maglia ed esulta con i compagni (foto Venturini). In gallery il gol di Casolla e la sua esultanza.

Alessandro Pecci è al terzo gol stagionale. Il baby è entrato dalla panchina e ha realizzato la rete che ha permesso al Rimini di pareggiare. “Ho provato gioia in quel momento ma rabbia mente fredda perché anche oggi non siamo riusciti a fare risultato. E’ stata una partita difficile perché siamo andati sotto di due gol, però se giochiamo le partite come gli ultimi 20 minuti sarà difficile per tutti. Il problema è metterci quella cattiveria dal primo minuto. Chi entra deve entrare con questa cattiveria, come ha fatto Ambrosini l’altra volta, come ha fatto Ciccio (Casolla, ndr), io dopo. Dobbiamo fare più gruppo ed essere più cattivi. Dobbiamo giocare con più coraggio, come dice il mister, ed i risultati arriveranno”. Rivive l'azione della rete: 'Lancio di Valeriani, spizzata di testa di Ronchi e mio diagonale. Sono rimasto freddo, ho calciato in diagonale. Sono stato anche un po' fortunato'.

Francesco Casolla, autore del gol dell’1-2, spiega: “Quando entri e sei sotto di due gol  hai un piglio diverso. E’ successo l’altra volta ad Alex (Ambrosini, ndr), questa volta a me e a Pecci. Siamo stati bravi a recuperare la partita che si era messa su un cattiva china. Purtroppo è un periodo storto, dobbiamo lavorare e andare avanti. Dobbiamo guardare partita dopo partita, il campo è quello che dice sempre la verità. Alla fine tireremo le somme”. Il Rimini ha reclamato un penalty: “Era netto, ho anticipato Nodari che mi ha dato un calcio”.

Intanto è probabile che la partita del prossimo turno contro il Real Forte Querceta venga anticipata a sabato.

QUI CATTOLICA Il  centrocampista della Marignanese Cattolica Manuel Garavini spiega:. “Usciamo da una partita che abbiamo interpretato nel migliore dei modi, preparata in settimana molto bene. In vantaggio di due gol abbiamo peccato nella gestione e ci siamo fatti sorprendere. Avremmo potuto portare via i tre punti con un po’ più di cattiveria e questo ci deve servire da lezione per i prossimi match a cominciare dalla trasferta ad Agliana”.
L’attaccante Mario Merlonghi  commenta: “Non siamo stati bravi a chiuderla e questo il calcio: così è finita 2-2. Ancora una volta abbiamo preso gol nel recupero, sta diventando un problema. Dobbiamo lavorarci di più”. In settimana sarà annunciato il nuovo allenatore.


 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >