Marted́ 02 Marzo10:58:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, dopo la posa del metanodotto i lavori di ripristino e restyling della ciclabile

L’assessore Pandolfi e gli ingegneri della Snam effettueranno dei sopralluoghi per individuare gli interventi

Attualità Novafeltria | 07:03 - 14 Febbraio 2021 Novafeltria, dopo la posa del metanodotto i lavori di ripristino e restyling della ciclabile

L’amministrazione Comunale di Novafeltria ha incontrato in settimana i vertici della ditta che ha in appalto i lavori per la posa del nuovo metanodotto. "Abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni relativamente alla tenuta in sicurezza del cantiere e dei tratti di pista ciclopedonale che inevitabilmente sono interessati dai lavori", esordisce il sindaco Stefano Zanchini. La ditta ha garantito di fare il possibile per la fruibilità della pista soprattutto nei fine settimana, quando è frequentata da camminatori e da cicloamatori.

Il sindaco Stefano Zanchini e l’assessore ai lavori pubblici Fabio Pandolfi hanno poi incontrato i funzionari ministeriali della Snam, committente dell’intero progetto, per affrontare il tema del ripristino finale della pista ciclopedonale e dei lavori di ricostituzione e di ripiantumazione dell’intero tracciato, interessato dalla messa in posa del nuovo metanodotto.

"L’incontro è stato molto cordiale e costruttivo, nella consapevolezza dell’importanza di questa opera strategica ma nella altrettanto fondamentale importanza che riveste la pista ciclopedonale che unisce il nostro territorio dalla costa ai monti", commenta il sindaco Zanchini, che evidenzia quanto la ciclabile sia fondamentale per favorire "un turismo sia sportivo che esperienziale", collegando "tanti altri percorsi che si diramano nei vari comuni della Valmarecchia, è parte del cammino di San Francesco Rimini-La Verna".

Per la pista ciclopedonale sono in arrivo finanziamenti ministeriali "che renderanno l’intero percorso più sicuro e funzionale". Dai funzionari della Snam sono arrivate rassicurazioni e l'accoglimento delle richieste del primo cittadino novafeltriese, per il ripristino ottimale della pista e per la realizzazione di alcune opere accessorie. A giugno è previsto l'interramento del metanodotto e a seguire i lavori di riqualificazione. 

Nei prossimi giorni l’assessore Pandolfi e gli ingegneri della Snam effettueranno dei sopralluoghi per individuare gli interventi, sottoscrivere un accordo e stilare un cronoprogramma preciso dei lavori.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >