Mercoledý 03 Marzo22:39:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuova antenna all'Ina Casa, cittadini: "presentiamo ricorso al Tar"

Dopo le rassicurazioni della giunta Gnassi, la decisione comunque di adire la via della giustizia amministrativa

Attualità Rimini | 17:58 - 13 Febbraio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Sono arrivate rassicurazioni dell'amministrazione comunale, ma il comitato "No antenna Ina Casa" non rinuncia al ricorso al Tar, per bloccare i lavori di installazione di un'antenna di telefonia mobile Iliad in via Argelli. Il ricorso sarà presentato al Tar Emilia Romagna nella prossima settimana, anche se i membri del comitato attendono "fiduciosi" la risposta dell'amministrazione comunale sulla richiesta ad Iliad di sospendere i lavori e trovare un'altra collocazione per l'antenna. "Siamo consapevoli come comitato che oltre all'interesse del quartiere Ina casa c'è anche un interesse della città di Rimini e una proposta sulla pianificazione sarebbe un beneficio per tutta la collettività", spiegano. Criticando anche le forze politiche cittadine: "dopo il consiglio comunale di giovedì scorso ringraziamo per l'attenzione sul tema antenne, ma allo stesso tempo ci chiediamo come mai non sia stato possibile, in un dibattito iniziato molti mesi addietro, proporre una gestione del problema con una mozione che recepisse le normative nazionali e regionali, a tutela della cittadinanza, minimizzando l'esposizione a queste apparecchiature tramite una pianificazione".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >