Marted́ 02 Marzo02:21:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sempre più città da scoprire in bicicletta, Rimini da 120 km

Al Bike Park debutta anche il servizio di deposito bagagli

Attualità Rimini | 13:12 - 11 Febbraio 2021 Il Bike Park davanti alla stazione ferroviaria di Rimini Il Bike Park davanti alla stazione ferroviaria di Rimini.


"Rimini è un paradiso per gli amanti della bicicletta", rimarca l'amministrazione comunale, facendo il punto sui servizi offerti dal Bike Park. Sono 120 i chilometri di piste ciclabili, "un anello verde tutto da pedalare, un lungofiume degli artisti che dal mare porta fino alla ciclabile del Marecchia verso i borghi antichi, 15 chilometri di ciclabile vista mare da Rimini a Riccione".

Da qualche tempo Rimini, già Comune Ciclabile per la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), ha appunto un nuovo cuore pulsante tutto dedicato alle due ruote, il Bike Park, proprio davanti alla stazione ferroviaria, dove parte anche il Metromare, il trasporto rapido costiero che unisce Rimini a Riccione. Il Bike Park Rimini, fornisce vari servizi a chi si muove in bici: si va dal parcheggio custodito al noleggio di biciclette, da quelle monomarcia, a sei marce o elettriche, fino alle cargo bike. Per chi volesse provare questi nuovi mezzi pensati per il trasporto merci, per il trasporto dei bambini con seduta frontale su due ruote, oppure per il trasporto di persone diversamente abili a pedalata assistita, sono temporaneamente a disposizione come servizio gratuito.  All’interno della struttura sono a disposizione 365 giorni l’anno una ciclofficina attrezzata con assistenza meccanica ed informativa per i viaggiatori su due ruote, ricarica biciclette elettriche, negozio accessori e un piccolo bar.

E per chi è di passaggio e volesse fermarsi solo per alcune ore in città per visitare lo stupendo centro storico o approfittare di raggiungere il lungomare riminese senza il peso delle valigie, al Bike Park ora è possibile depositare anche i bagagli (4 € a bagaglio per 24h).  Inoltre, per chi viaggia con Trenitalia e presenta il biglietto con la data del giorno e destinazione Rimini, al Bike Park, può ricevere uno sconto immediato sui noleggi di biciclette muscolari ed e-bike. (info: bikepark@coopmetis.com    0541.1835082). Da non dimenticare che sui treni regionali e non solo, limitatamente ai posti disponibili, è possibile trasportare con sé una bicicletta, o acquistando il supplemento bici oppure gratuitamente nel caso di biciclette pieghevoli rientranti nell’ingombro di un bagaglio a mano. Dal 2020 sono ammessi a bordo anche monopattini, hoverboard e monowheel.

RIMINI DA SCOPRIRE IN BICI Con oltre 120 KM di ciclabili, i percorsi permettono di vivere e conoscere la città in tutta comodità e sono adatti a tutti: dalle famiglie con bambini, a chi usa la bicicletta saltuariamente, a chi, invece, è più allenato e ama passare il tempo in sella ad una bici per andare alla scoperta di luoghi suggestivi, anche a costo di un po’ di fatica.

Così la pedalata “vista mare”, lungo tutto il lungomare sud, in parte già riqualificato con il progetto del Parco del Mare tra verde e spazi per lo sport, permette di andare sulla pista ciclabile dal porto di Rimini fino al confine con Riccione, costeggiando gli stabilimenti balneari. In via di completamento anche i 6 km di piste ciclabili sul lungomare nord, corrispondenti alle località turistiche di Torre Pedrera, Viserbella, Viserba, Rivabella e San Giuliano.

Il percorso “Anello Verde”, dal mare (Piazzale Kennedy) conduce al Palacongressi e al parco Giovanni Paolo II, che costeggia il suggestivo lago abitato da anatre e cigni, fino a raggiungere, attraverso l'argine del torrente Ausa, il polmone verde di Rimini, il bimillenario Ponte di Tiberio ed il caratteristico Borgo San Giuliano. Da qui si può proseguire alla scoperta della città antica oppure addentrarsi lungo il percorso che si snoda lungo l'alveo del Fiume Marecchia: un percorso che unisce le bellezze naturalistiche a quelle storiche permettendo di raggiungere gli antichi borghi come Verucchio, Torriana, Montebello e San Leo.

Tutti i percorsi, arricchiti da informazioni ed utili suggerimenti per i cicloturisti, sono consultabili sulla Guida della Città.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >