Domenica 28 Novembre01:25:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Simone Tonti: obiettivo esordio in A1 per il giovane ginnasta riccionese

E' il più giovane atleta del Gimnastyc Romagna Team, ma ha già le idee chiare

Sport Riccione | 13:08 - 11 Febbraio 2021 Simone Tonti Simone Tonti.


Deve ancora compiere 16 anni, ma la personalità è già quella di un adulto. E del resto Simone Tonti, riccionese e grande promessa del Gymnastic Romagna Team, ha sempre dimostrato di avere le idee chiare, fin da quando - a sei anni - decise di scegliere la palestra mentre tutti i suoi coetanei si divertivano a rincorrere un pallone: "Quando sei un bambino - spiega - si tende sempre a seguire il branco e dunque, per un momento, anch'io ho pensato di giocare a calcio. La prima volta che ho messo piede in palestra, però, mi sono subito reso conto che, malgrado fossi da solo, quello era il mio sport. Io, del resto, fin da piccolissimo, facevo capriole e mi arrampicavo ovunque. Per cui, soprattutto all'inizio, ho interpretato la ginnastica artistica come un gioco e, ancora oggi, lo confesso, la spinta principale resta il divertimento".  

Sei giovanissimo, dunque forse un po' acerbo per un palcoscenico come la serie A1...
"In effetti sono molto giovane e, rispetto ai miei compagni, penso di essere tecnicamente un po' indietro. Lo scorso anno ho fatto la riserva e anche per questa stagione so di non partire tra i titolari. Ma sto lavorando duro per alzare il mio livello generale e - anche se è normale che, in questo momento, non sia ancora del tutto pronto per la massima serie - io continuo a crederci e, nel caso ci sia bisogno di me, cercherò di farmi trovare pronto".  

Dove, in particolare, devi migliorare?

"Mi sento un generalista e dunque, durante gli allenamenti, io mi preparo in tutti gli attrezzi, anche se ovviamente ho le mie preferenze. Le parallele, ad esempio, sono l'esercizio in cui mi trovo meglio, mentre al volteggio sono obiettivamente più in difficoltà".

Come hai vissuto nel 2020 l'anno storico della promozione?

"E' stato un momento che non dimenticherò mai. Sono qua da tre anni e non avrei mai pensato di vivere un'esperienza così emozionante". 

E qual è invece l'obiettivo del 2021?

"Come squadra di restare nella categoria e arrivare più in alto possibile. Sul piano personale, quello di esordire, il prima possibile, in serie A1". 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >