Marted́ 09 Marzo12:00:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accusato di scippi violenti e furti, arrestato 20enne

Aveva commesso anche tre furti di abbigliamento in due negozi a Pesaro e uno a Riccione

Cronaca Riccione | 17:52 - 09 Febbraio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Aveva un mandato di arresto europeo per due scippi violenti commessi in Romania il latitante scoperto ieri sera ad Ancona dai carabinieri del Norm, intervenuti in un negozio di abbigliamento in piazza Roma dove probabilmente si preparava a mettere a segno un altro furto. Il ricercato, 20 anni, romeno, aveva una borsa schermata con l'alluminio, di quelle utilizzate dai ladri per evitare che suoni l'antitaccheggio. Attorno alle 19 è entrato da Scout, negozio trend con capi di abbigliamento all'ultima moda. La commessa si è insospettita e ha chiamato il 112, perché il cliente aveva con sé una strana borsa. All'arrivo dei militari, guidati dal capitano Vittorio Tommaso D'Elisa, il giovane ha cercato di nascondersi tra gli scaffali. I carabinieri lo hanno identificato e hanno scoperto la schermatura. La centrale segnalava un alert nei suoi confronti e approfondendo l'indagine è emerso che l'autorità giudiziaria romena aveva emesso, a gennaio, un mandato di arresto europeo per due scippi violenti consumati nel suo Paese nel 2016 e per i quali è stato condannato in via definitiva. Ma il 20enne era noto anche alle autorità italiane visto che tra giugno e dicembre scorso aveva commesso tre furti di abbigliamento in due negozi a Pesaro e uno a Riccione. Il giovane è stato quindi arrestato e portato nel carcere di Montacuto in attesa delle procedure per l'estradizione.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >