Venerd́ 05 Marzo05:47:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cresce la raccolta differenziata rifiuti a Rimini e supera il target regionale

Dal 2019 al 2020 una crescita di tre punti percentuali

Attualità Rimini | 14:52 - 09 Febbraio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

L''amministrazione comunale di Rimini esprime soddisfazione per la media annuale della raccolta differenziata, che si attesta al 71,86, superando la quota del 70% fissata dalla regione Emilia Romagna, obiettivo da raggiungere entro il 31 dicembre 2020. Un aumento di tre punti percentuali rispetto al 2019 e con punte mensili che arrivano a superare il 74%. Le percentuali si abbassano nei mesi centrali dell'estate, luglio e agosto: questo, spiega l'assessore Anna Montini, è un "fattore endemico a una realtà turistica come Rimini", che ha retto l'urto della crisi anche nella stagione estiva post prima ondata da nuovo coronavirus. L'assessore annuncia che entro marzo si completerà la sostituzione dei contenitori per i rifiuti in tutta la zona residenziale tra la statale 16 e la ferrovia, con la dotazione di cassonetti ‘smarty’ pensati per migliorare la quantità e la qualità di raccolta differenziata e già presenti e in funzione nella zona a monte della statale, nella zona delle Celle e di Viserba. "Abbiamo inoltre esteso il servizio di raccolta porta a porta a tutta la zona a mare della ferrovia, proprio nell’ottica di agevolare la zona più turistica", spiega.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >