Giovedì 25 Febbraio16:45:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, Tre Penne: Andrea Rossi dà l'addio al calcio. Lascia il club di Città dopo nove stagioni

Il palmarès del difensore: 7 titoli in totale di cui 3 scudetti, 3 Supercoppe Sammarinesi e una Coppa Titano in 174 presenze ufficiali. 

Sport Repubblica San Marino | 17:36 - 07 Febbraio 2021 Andrea Rossi in azione Andrea Rossi in azione.

Il Tre Penne ha ripreso gli allenamenti e lo fa con un elemento in meno, una delle sue colonne portanti negli ultimi anni: Andrea Rossi ha appeso gli scarpini al chiodo dopo nove stagioni con questi colori. Un palmarès che descrive la straordinaria carriera del difensore, 7 titoli in totale di cui 3 scudetti, 3 Supercoppe Sammarinesi e una Coppa Titano in 174 presenze ufficiali. 
“Lascio questa squadra per motivi familiari e di lavoro, sono davvero dispiaciuto. Il Tre Penne mi ha accolto sin da subito con grande affetto, ricordo che il primo anno puntarono molto su di me nonostante fossi ancora in fase di recupero da un infortunio. E’ stato subito un susseguirsi di emozioni: al primo anno di biancazzurro abbiamo vinto il campionato, lo stesso anno, in estate, abbiamo vinto la prima partita in Champions League di una squadra di San Marino. Tutto questo ha contribuito a formare una famiglia tra i giocatori, nel vero senso della parola. Un altro sogno era quello di essere capitano e ci sono riuscito, anche in competizione europee. Sono stati anni bellissimi, sono arrivato ragazzino e vado via da padre. – queste le parole di Andrea Rossi sulle motivazioni dell’addio e i ricordi più belli.- “Ai miei compagni voglio augurare il meglio per questa stagione e nella loro vita, mi mancheranno tanto e sono sicuro che li porterò sempre nel mio cuore.”

Il presidente Fabrizio Selva ha solo belle parole per Rossi: “Andrea è stato uno dei pilastri della nostra squadra. Un grande calciatore, ma prima di tutto un grande uomo. Lo voglio ringraziare per tutto quello che ha fatto per noi in questi anni, per il senso di appartenenza e di responsabilità dimostrato nei confronti della società; proprio per questo motivo gli ho voluto ricordare che per lui la porta del Tre Penne sarà sempre aperta.“

Anche l’allenatore Stefano Ceci ha voluto ringraziare Rossi, ecco le sue parole: “Andrea era riconosciuto da tutti all’interno dello spogliatoio come uno dei capitani del Tre Penne, un ragazzo speciale dal punto di vista umano e con delle ottime qualità tecniche. Con questa maglia ha vinto veramente tanto, quasi nessuno come lui. Anche quando sono tornato nel 2018, Rossi ha saputo ritagliarsi il suo spazio intelligentemente e si è sempre reso disponibile per scendere in campo.”

< Articolo precedente Articolo successivo >