Venerdý 05 Marzo11:22:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, il progetto per riportare San Marino in D. Obiettivo: coinvolgere FSGC, club e Istituzioni

Tre i promotori, il titolo sarà richeisto alla FIGC. Si punta sull'azionariato popolare

Sport Repubblica San Marino | 18:05 - 05 Febbraio 2021 Calcio, il progetto per riportare San Marino in D. Obiettivo: coinvolgere FSGC, club e Istituzioni

Torna una squadra di serie D di San Marino? E’ probabile. Promotori dell'iniziativa sono i sammarinesi Gianluca Bollini, direttore sportivo de La Fiorita, e gli avvocati Luca Della Balda e Paride Bugli. Nel progetto l’obiettivo è coinvolgere  anche la Federcalcio Sammarinese, le società sportive e le Istituzioni del Titano, con lo scopo prioritario del "rafforzamento dell’intero movimento calcistico sammarinese". Insomma, l'obiettivo nel tempo è di giocare contro il Rimini e il Cesena.

Entro fine mese - spiegano i promotori - l'iniziativa verrà illustrata all’attenzione del Congresso di Stato e del CONS e verrà illustrato a tutte le società affiliate alla FSGC. In una intervista a RTV San Marino, l’avvocato Della Balda spiega che per la sostenibilità del progetto è auspicabile l’azionariato  popolare modello Barcellona e Bayern Monaco L’obiettivo è allestire una rosa con almeno 6-7 nazionali. Far crescere i ragazzi sammarinesi più meritevoli e promettenti e lo scopo principale della nuova società.

Il titolo sportivo? Sarà richiesto alla FIGC ex novo oppure si cercherà di acquisire un titolo di una società fallita. Spiega Della Balda: "Siamo un gruppo di cinquantenni che ha voglia di fare calcio a San Marino, non abbiamo legami con i dirigenti del passato. Le porte sono aperte a tutti coloro che hanno voglia di riportare il calcio a San Marino - spiega Della Balda - c'è un gruppo di sostenitori, ma non c'è preclusione per nessuno. Ci piacerebbe avere come presidente Massimo Bonini, ma per il momento lui ci seguirà con simpatia dall'esterno. 

IL COMUNICATO DEI PROMOTORI DEL PROGETTO  "Un gruppo di sammarinesi, uniti dalla passione per il calcio, ha deciso di ridare vita al San Marino Calcio. Convinti che San Marino debba avere una propria squadra di calcio in grado di disputare i campionati italiani organizzati dalla FIGC, così come accaduto dal 1968 in avanti con risultati, peraltro, di assoluto prestigio. La rinascita del San Marino Calcio si pone quale scopo prioritario il rafforzamento dell’intero movimento calcistico sammarinese ed è pertanto essenziale che questa iniziativa venga condotta in stretta collaborazione con la Federazione Sammarinese Giuoco Calcio ed anche con le società sportive sammarinesi. Il progetto di massima è già stato presentato ai vertici della FSGC ed alla Segreteria di Stato per lo Sport, i quali hanno favorevolmente accolto l’iniziativa ed espresso la loro disponibilità a sostenerla, nei rispettivi ambiti e competenze. Entro il mese di febbraio il progetto dettagliato verrà sottoposto all’attenzione delle autorità istituzionali competenti (Congresso di Stato e CONS) e verrà illustrato a tutte le società affiliate alla FSGC, con l’auspicio che possa ricevere l’adesione ed il sostegno di un ampio numero di appassionati sammarinesi, convinti che si possa attivare una virtuosa sinergia nell’interesse del movimento calcistico del nostro paese e in particolare dei calciatori delle nostre nazionali. Sin d’ora possiamo anticipare che il programma prevede l’iscrizione, già dalla prossima annata calcistica 2021-2022, al campionato italiano di Serie D, ritenendo che la piazza di San Marino abbia tutte le potenzialità per poter dignitosamente competere in tale categoria".

< Articolo precedente Articolo successivo >