Domenica 05 Dicembre22:48:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Oltre tre milioni di contributi dalla regione per dodici interventi nel comune di Rimini

Tra gli interventi la messa in sicurezza del Ponte dello Scout e la realizzazione della palestra della scuola Montessori

Attualità Rimini | 15:11 - 04 Febbraio 2021 Rendering del nuovo Ponte dello Scout di Rimini Rendering del nuovo Ponte dello Scout di Rimini.


L'amministrazione comunale di Rimini  finanzierà dodici interventi grazie ai contributi regionali del bando "Zone rosse". Le opere sono già state progettate e inserite nella programmazione dei lavori pubblici. Tra gli interventi una serie di lavori sul lungomare, la messa in sicurezza del Ponte dello Scout sul deviatore Marecchia e la realizzazione della palestra della scuola elementare Montessori, che avrà la somma più cospicua di finanziamenti, oltre 640.000 euro. 

E’ dunque arrivata la conferma della possibilità di accedere a risorse importanti per dare prosecuzione ad una serie di interventi diffusi sull’intero territorio comunale, dalla zona della marina, oggi al centro di una radicale trasformazione urbana, da Torre Pedrera a Miramare, arrivando alle aree maggiormente urbanizzate della città fino al forese”, spiega l'amministrazione comunale di Rimini.

GLI INTERVENTI FINANZIATI

Interventi di riqualificazione delle aree urbanizzate (540mila euro di contributo)   
La realizzazione del parcheggio “Kiss and Ride” vicino all’asilo "il Volo" (200mila euro)  
L’adeguamento funzionale e ambientale del Lungomare Spadazzi nell’ambito del Parco del Mare (590.400 euro)  
La riqualificazione di spazi urbani per la pedonalizzazione dei lungomare di Torre Pedrera, Viserbella, Viserba e Rivabella (360mila euro)  
La realizzazione della palestra della scuola elementare "Montessori" (643.500 euro)  
La messa in sicurezza del Ponte dello Scout sul deviatore Marecchia (270mila euro)  
La riqualificazione dei cimiteri del Forese (90mila euro)   
Gli interventi di adeguamento del sottopasso Viale Oslo (90mila euro)
La valorizzazione identitaria e storica del Borgo San Giovanni (595.800 euro).  

 

< Articolo precedente Articolo successivo >