Lunedý 08 Marzo01:20:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ai domiciliari dice di andare in ospedale ma va a spasso per la città: arrestato per evasione

Nei guai un 37enne di Avezzano, che era già evaso dai domiciliari lo scorso 22 dicembre

Cronaca Rimini | 14:37 - 03 Febbraio 2021 Il capitano dei Carabinieri di Rimini Alan Trucchi (al centro) durante un servizio di controllo della città Il capitano dei Carabinieri di Rimini Alan Trucchi (al centro) durante un servizio di controllo della città.


Un 37enne di Avezzano, residente a Rimini e pregiudicato, è stato arrestato ieri sera (martedì 2 febbraio) a Rimini. L'uomo ha utilizzato una scusa per violare i domiciliari: ha chiamato il 112 dicendo di doversi recare al pronto soccorso. Ma i Carabinieri hanno verificato e hanno trovato il 37enne altrove, non lontano dalla sua abitazione. Inutile il suo tentativo di giustificarsi, adducendo come scusa, questa volta, la necessità di recarsi al Sert. Già il 22 dicembre scorso, pur essendo ai domiciliari, era stato sorpreso fuori dalla sua abitazione senza giustificato motivo Oggi (mercoledì 3 febbraio) il giudice ha deciso che il 37enne dovrà scontare gli arresti domiciliari nell'abitazione dei suoi genitori, nel comune di Avezzano. 



 


 

< Articolo precedente Articolo successivo >