Luned́ 08 Marzo04:46:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dipendente infedele arrestato a Rimini: rubava impastatrici e prodotti, rivendendoli sul web

La Polizia ha arrestato un quarantunenne romano, dipendente di un’azienda riminese, resosi responsabile di furto aggravato

Attualità Rimini | 16:10 - 02 Febbraio 2021 La Polizia di Stato La Polizia di Stato.


Rubava a danno del suo datore di lavoro, per rivendere il materiale su Internet con la collaborazione di un complice. E' quanto appurato dalla Squadra Mobile della Polizia al termine delle indagini su un 41enne romano, dipendente di un'azienda riminese, arrestato e indagato per l'ipotesi di reato di furto aggravato. Nei guai è finito anche un 43enne di Bari, denunciato e indagato per l'ipotesi di reato di ricettazione. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il dipendente infedele rubava prodotti e macchine industriali, impastatrici di consistente valore economico, durante l'orario di chiusura della ditta, in pausa pranzo, caricandole sulla sua automobile. Gli ammanchi sono stati però scoperti e sono partite molte denunce. All'arrivo della Polizia, intorno alle 12.45 di oggi (martedì 2 febbraio), il 41enne ha cercato di allontanarsi, ma è stato fermato. In automobile aveva caricato tre impastatrici.Altri due macchinari sono stati rinvenuti durante la perquisizione domiciliare.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >