Marted́ 07 Dicembre14:50:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, assembramenti e atti vandalici: "Con la zona gialla il fenomeno rischia di aggravarsi"

Folla di giovani e giovanissimi in pieno centro storico

Attualità Rimini | 15:46 - 02 Febbraio 2021 Alcuni dehor dei locali devastati. In gallery gli assembramenti di sabato 30 gennaio nella zona della vecchia pescheria Alcuni dehor dei locali devastati. In gallery gli assembramenti di sabato 30 gennaio nella zona della vecchia pescheria.


Non solo assembramenti, ma anche risse e atti vandalici. I gestori dei locali nella zona della Vecchia Pescheria, nel centro storico di Rimini, hanno lanciato l'allarme attraverso le colonne del Resto del Carlino, chiedendo un controllo costante della zona da parte delle forze dell'ordine. Il coprifuoco non basta: nel fine settimana scorso infatti, alle 18 di sabato (30 gennaio) due gruppi di ragazzi si sono affrontati e le schermaglie verbali sono degenerate in rissa. Qualche fungo riscaldante, utilizzato fuori dai locali nella zona della Vecchia Pescheria, è stato danneggiato, così come tavoli e sedie, da ignoti, che hanno approfittato dell'orario di chiusura per colpire senza essere visti dai gestori delle attività. E mentre le attività economiche chiedono una maggior presenza delle forze dell'ordine, i cittadini chiedono maggior severità anche per gli accertamenti sul rispetto delle norme anti Covid. Sabato scorso infatti il centro storico ha registrato un notevole afflusso di persone, tanti giovani e giovanissimi, e non sono mancati gli assembramenti. Sale la preoccupazione per il prossimo weekend, quando in zona gialla fino alle 18 i bar, ristoranti e locali saranno aperti fino alle 18, non solo per l'asporto.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >