Mercoledė 24 Febbraio18:43:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sicurezza sul web: i principali rischi e i consigli per una navigazione protetta

In Italia 43 milioni di individui navigano in rete da mobile o da pc, svolgendo le operazioni più diverse

Attualità Nazionale | 14:26 - 01 Febbraio 2021 Rischi sicurezza sul web Rischi sicurezza sul web.

Oramai navigare su internet è un’attività costante nel nostro quotidiano, che sia per leggere notizie, guardare film in streaming, ascoltare la musica o comprare dei prodotti. Dagli acquisti all’informazione, passando per il gaming e per lo studio o il lavoro, le persone oggi sanno perfettamente che non si può fare più a meno del web. Lo sostengono anche i dati, secondo i quali in Italia 43 milioni di individui navigano in rete da mobile o da pc, svolgendo le operazioni più diverse. Ma se è vero che il web offre tantissime opportunità che altrimenti ci sarebbero precluse, occorre anche essere consapevoli dei rischi che possono mettere a repentaglio la nostra privacy e minare il funzionamento dei nostri dispositivi.
 

Quali sono i maggiori rischi che si corrono online?
 

La lista dei potenziali rischi che si possono trovare sulla rete è molto ampia, partendo ovviamente dai virus che possono mettere in pericolo i nostri device. Si tratta nello specifico di stringhe di codice malevolo, spesso nascoste, che possono ad esempio trasmettere i nostri dati personali verso una destinazione non autorizzata, come nel caso dei malware. O in alternativa possono addirittura criptare i nostri file e chiedere un riscatto in bitcoin per liberarli e renderli nuovamente fruibili, come accade con i ransomware. Anche i browser sono a rischio, dato che gli add on e le estensioni potrebbero essere a loro volta dei virus, quindi dei veicoli utilizzati da hacker o da malintenzionati di ogni specie. Per non parlare poi di altre minacce informatiche molto diffuse, fra cui si trova l’ormai noto phishing via email. Anche le fake news a loro modo rappresentano un rischio legato alla diffusione di notizie false e tendenziose che possono influenzare pensieri e comportamenti degli internauti.
 

Come proteggersi su Internet
 

Ci sono diversi modi per proteggere sé stessi i propri device quando si naviga sul web. Tra tutti, uno dei più importanti consiste nell’utilizzo di una connessione VPN da richiedere a realtà specializzate come Cyberghost per esempio. Questo è uno dei modi migliori per proteggere la propria navigazione rimanendo anonimi e nascondendo a occhi indiscreti il proprio indirizzo IP e di conseguenza la propria posizione geografica. Un altro consiglio molto utile riguarda l’utilizzo di un antivirus professionale che venga aggiornato di frequente dalla software house così da riuscire a proteggerci anche dalle minacce più recenti. Stesso discorso vale per i browser di navigazione che devono sempre essere aggiornati per poter funzionare al meglio. Inoltre, è il caso di verificare sempre il mittente delle mail e di non loggare mai sui propri account bancari cliccando sui link di queste ultime. Nel dubbio, infatti, conviene sempre digitare l’URL del sito direttamente sulla barra del browser, così da avere la certezza di atterrare sul portale originale. Per quanto riguarda l’uso delle password, vanno modificate di frequente e scelte utilizzando dei generatori di parole complesse. Infine, mai navigare su siti segnalati come non sicuri da Google Chrome o dagli antivirus, perché potrebbero creare danni o rivelarsi degli e-commerce truffa.
 

In sostanza, poiché internet è diventato il nostro pane quotidiano, conviene conoscere bene quali sono i rischi connessi al suo utilizzo e sapere come evitarli.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >