Venerd́ 05 Marzo05:22:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ristoratore e consigliere: "Zona gialla? Se volete vederci aperti, siate responsabili"

Luca Pasini e l'invito ai clienti di ristoranti e bar: "rispettate le regole"

Attualità Rimini | 14:51 - 29 Gennaio 2021 Luca Pasini con due sue collaboratrici Luca Pasini con due sue collaboratrici.


Luca Pasini, consigliere comunale e ristoratore di Rimini, fa un appello alla responsabilità dei riminesi in vista del possibile ritorno dell'Emilia Romagna in zona gialla, tra il 31 gennaio e lunedì 1 febbraio. Una boccata di ossigeno per i ristoratori come lui e i baristi che potranno riaprire i propri locali, almeno fino alle 18, ma con il rischio di ritrovarsi di nuovo con le serrande abbassate tra due settimane, in caso di nuova crescita della curva dei contagi. "Capiamo che dopo un lockdown quasi totale si voglia riabbracciare i propri amici, figuriamoci dopo un buon pasto o due spritz, ma vi prego: manteniamo le distanze, tuteliamo noi, i nostri amici, i nostri parenti e i nostri bar e ristoranti di fiducia", scrive Pasini. "Il mio è un appello alla coscienza delle persone: nessun imprenditore vuole ritenersi responsabile di contagi all’interno della propria attività, figuriamoci finire sulla cronaca locale per questo motivo. Ma molte volte lavorando è difficile gestire la situazione, e anche se ci si accorge di qualcuno che non rispetta le regole, è difficile richiamare all’ordine i propri clienti", evidenzia.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >