Marted́ 02 Marzo22:01:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Voleva vivere come Lupin, ladro arrestato a Rimini. Sette colpi in pochi mesi

Si tratta di un 19enne ucraino, aveva rapinato anche due anziane

Cronaca Rimini | 12:10 - 28 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Voleva vivere come il famoso ladro Lupin, ma è stato arrestato dai carabinieri di Rimini. Diciannove anni, di origine ucraina ha messo a segno 7 colpi, tra rapine e furti, tenendo impegnati non poco i carabinieri della Stazione di Rimini Miramare. I militari l'hanno arrestato dopo averlo individuato grazie ai filmati di sorveglianza di un distributore di sigarette. Il giovane ha collezionato una serie di reati mettendo insieme un vero e proprio "stipendio" da ladro. Le indagini dei carabinieri si sono sviluppate su più fronti ma è stato un video di sorveglianza ad incastrare il 19enne poi riconosciuto dalle vittime. I primi colpi risalgono al 19 novembre scorso quando manomise il distributore automatico di una tabaccheria in viale Regina Margherita ed una in via Lagomaggio. Da quel giorno in poi, con la scadenza fissa di un furto ogni quattro giorni, sempre scassinando distributori o auto, il 19enne aveva alzato la posta in gioco, dedicandosi allo scippo. Vittime due donne anziane tra le fine di dicembre e l'inizio di gennaio, entrambe scippate della borsa e ferite nella conseguente caduta. L'ultimo colpo, quello più remunerativo, il 19enne lo ha commesso lo scorso 17 gennaio quando dopo aver scassinato la portiera di un furgoncino è riuscito ad impossessarsi di una busta con 1.900 euro in contanti.

< Articolo precedente Articolo successivo >