Sabato 27 Febbraio02:36:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

AUDIO Emilia-Romagna verso la zona gialla: cambio colore possibile già da domenica

La scelta spetta al ministero della Salute su indicazione della cabina di regia, che si riunisce venerdì

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Emilia Romagna | 08:52 - 28 Gennaio 2021 L'assessore alle politiche per la Salute Raffaele Donini L'assessore alle politiche per la Salute Raffaele Donini.


Dopo tre settimane di zona arancione (senza considerare le colorazioni a macchie delle festività natalizie), l'Emilia-Romagna si preparara a tornare in zona gialla. La cabina di regia si riunirà domani per analizzare i dati sull'andamento della pandemia relativi all'intervallo 18-24 gennaio, i quali però sono già noti ai vertici regionali, primo fra tutti l'assessore regionale alle politiche per la Salute Raffaele Donini, che ai microfoni di Radio Bruno sottolinea come «Il nostro valore di R con t, l'indice di trasmissibilità del nuovo coronavirus, è abbondamente sotto l'1», il valore limite che fa scattare la ricaduta in zona di rischio moderato, quella attualmente in vigore, che «i reparti di terapia intensiva e di acuti Covid si sono alleggeriti e abbiamo 202 casi ogni 100 mila abitanti, quindi siamo nelle condizioni di un allegerimento della curva» e di conseguenza, anche delle restrizioni. «Nel caso in cui dovessimo entrare in zona gialla dovremo impegnarci ancora di più, non abbasseremo la guardia. Questo risultato di abbassamento della curva da noi come in molte regioni d'Italia è frutto delle misure di contenimento delle settimane scorse», plaudendo l'impegno dei cittadini in queste settimane di ulteriori sacrifici. La scelta spetta comunque al ministero della Salute: l'allentamento delle restrizioni con la riapertura di bar e ristoranti e la possibilità di muoversi entro i confini regionali senza limitazioni è attesa a partire da domenica. Ora non resta che aspettare l'ufficialità delle scelte governative.
 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >