Luned́ 01 Marzo11:37:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tradita dal forte odore di marijuana, denunciata una ventiseienne

La giovane ha prima negato, poi ha riferito di avere comprato al sostanza 'legale' sul web

Cronaca Rimini | 14:48 - 25 Gennaio 2021 Sequestrati 40 gtrammi di marijuana Sequestrati 40 gtrammi di marijuana.

Detenuta agli arresti domiciliari e sottoposta al normale controllo da parte degli agenti di Polizia di Rimini, è finita nei guai una 26enne per detenzione ai fini di spaccio. Il controllo è avvenuto verso le 23 di ieri, domenica 24 gennaio.

La giovane è apparsa subito ai poliziotti in stato confusionale e mostrava i segni tipici di chi aveva appena assunto sostanza stupefacente: pupille dilatate e difficoltà nello scandire le parole.

In casa si sentiva un forte odore di marijuana, proveniente dalla camera da letto della ragazza.
 

Gli agenti hanno spiegazioni in merito e in particolare se detenesse della sostanza stupefacente. In un primo momento la giovane ha negato, poi, sollecitata dai poliziotti la 26enne ha ammesso di avere della marijuana, riferendo che era sostanza legale e di averla comprata su internet, senza però essere in grado di dimostrarne l’acquisto. Vistasi ormai scoperta, la giovane ha spontaneamente consegnato ai poliziotti due buste contenenti rispettivamente 10 e 30 grammi di marijuana.
 

La ragazza è stata così denunciata per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e lo stupefacente è stato sequestrato.

< Articolo precedente Articolo successivo >