Giovedý 04 Marzo17:18:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giornata della Memoria, San Marino invoca la creazione di una commissione contro l'odio

La raccolta firme parte oggi e fa parte del calendario di iniziative per ricordare l'Olocausto

Eventi Repubblica San Marino | 11:47 - 25 Gennaio 2021 Giornata della Memoria, San Marino invoca la creazione di una commissione contro l'odio


In occasione della giornata internazionale in memoria delle vittime dell’Olocausto sancita a San Marino il 27 gennaio 2006, anche la repubblica ha organizzato numerose iniziative in streaming, coordinate e diffuse dagli istituti culturali che compongono il programma delle celebrazioni, promosse dalla segreteria di Stato per l’istruzione e la cultura, e della Commissione nazionale sammarinese per l’Unesco, in collaborazione con numerosi enti ed istituzioni. La più significativa è forse l'avvio di una raccolta di firme per chiedere l'istituzione di una commissione contro intolleranza e razzismo.
 

 

Gli appuntamenti
 

Da lunedì 25 gennaio a venerdì 26 febbraio andrà in scena "Olocausto fra le pagine dell'umanità", percorso bibliografico con varie proposte di lettura a cura della Biblioteca di Stato.

Lunedì 25 gennaio "UNA FIRMA CONTRO L'ODIO", raccolta firme per un'istanza d'Arengo affinché sia istituita per legge e nominata dal Consiglio grande e generale una commissione speciale “per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo e istigazione all’odio e alla violenza”, a cura dell'associazione Attiva-Mente 

Mercoledì 27 gennaio "UN LIBRO PER RICORDARE": ad ogni alunno della classe V elementare sarà donato un libro sul tema - a cura della Giunta di Castello di Faetano 

Online "MEMORIE DALLA PICCOLA REPUBBLICA NEUTRALE", docuracconto tra storie di straordinaria accoglienza e ordinaria quotidianità in tempo di guerra on line, a cura della Giunta di Castello della Città di San Marino e Commissione per le Politiche Giovanili 

Sempre online percorso virtuale attraverso i luoghi toccati dall'itinerario de "LA MERAVIGLIOSA BUGIA". Il video e sarà accompagnato da una piccola selezione di documenti, esposti al primo piano di Palazzo Valloni negli orari di apertura dal 25 al 29 gennaio, a cura dell'Archivio di Stato.

Dalle ore 19 alle 20 "UNA LUCE PER NON DIMENTICARE": il Centro Sociale di Fiorentino invita la cittadinanza ad accendere un lume sul davanzale in ricordo delle vittime dell'Olocausto.

Sabato 30 gennaio infine alle 15 proiezione al cinema Concordia di borgo Maggiore "IL FIGLIO DI SAUL" di László Nemes a ingresso gratuito, a cura degli Istituti culturali.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >