Marted́ 02 Marzo15:23:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Preferisco il carcere alla mia fidanzata': trova invece la sanzione per violazione coprifuoco

E' quanto successo a un 26enne di Verona, che ha chiamato la Polizia per farsi arrestare

Cronaca Rimini | 13:38 - 23 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Si costituisce alla Polizia, ma viene sanzionato per mancato rispetto delle normative anti Covid-19. E' quanto successo questa notte (tra il 22 e il 23 gennaio), intorno alle 2 e 50, a una 26enne di origine veronese. Il giovane ha telefonato al 112 dicendo di trovarsi in via Curiel e di volersi costituire, convinto di avere a suo carico un ordine di carcerazione per un fatto avvenuto nell'agosto del 2018, quando aveva infranto il vetro di un’autovettura ed era fuggito all’arrivo degli operatori. Una volta raggiunto dai poliziotti, il 26enne ha detto di aver discusso con la propria fidanzata e che preferiva andare in carcere che continuare a stare con lei. In realtà non c'erano pendenze giudiziarie, sul suo conto: ma è scattata la sanzione per violazione delle norme anti Covid, trovandosi fuori casa, senza giustificato motivo, negli orari del coprifuoco.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >