Mercoledì 01 Dicembre11:24:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Banca Malatestiana dona Sistema di Videolaparoscopia alla Chirurgia dell’ospedale Ceccarini

La visualizzazione in 3D garantisce un'eccellente qualità dell’immagine ad altissima risoluzione

Attualità Riccione | 15:07 - 22 Gennaio 2021 Donazione all'ospedale "Ceccarini" si Riccione Donazione all'ospedale "Ceccarini" si Riccione.

Un altro importante gesto di solidarietà nei confronti della sanità romagnola e in questo caso dell'Ospedale "Ceccarini" di Riccione. Banca Malatestiana ha infatti donato alla Ausl Romagna un Sistema di Videolaparoscopia avanzato 4k/3d da destinare al blocco operatorio del presidio riccionese e,  in particolare all’unità operativa di Chirurgia Generale diretta dal Dr. Andrea Lucchi.

“Si tratta di un sistema per videolaparoscopia  modello Rubina Karl Storz, che, oltre ad essere il secondo dispositivo di questo tipo disponibile in Romagna,  permette, tra l'altro, di visualizzare la fluorescenza con verde di indocianina, un tracciante naturale, consentendo applicazioni innovative in ambito oncologico e chirurgico spiega il dottor Lucchi - La visualizzazione in 3D inoltre garantisce il perfetto rapporto tra eccellente qualità dell’immagine ad altissima risoluzione e straordinaria  coordinazione “mano-occhio”,  per una ottimale performance chirurgica. Con questa acquisizione il blocco operatorio di Riccione è all'avanguardia in termini tecnologici ed ha la possibilità di implementare ulteriormente la chirurgia mininvasiva.”

"Da oggi l'Ospedale "Ceccarini" grazie alla generosità di Banca Malatestiana avrà una freccia in più al suo arco. Uno strumento in più che sarà messo a disposizione dei sanitari a cui è affidata la prevenzione e la cura della salute della nostra comunità – afferma il Sindaco di Riccione Renata Tosi presente alla cerimonia di consegna della donazione insieme al Vice Sindaco Laura Galli- Mai come in questo momento storico riveste di importanza strategica per un territorio avere una sanità efficiente. Questo anno appena trascorso ha insegnato a cittadini ed amministratori che ognuno deve fare la propria parte per salvaguardare la sanità, bene prezioso per tutti noi a cui è strettamente legato il benessere anche sociale ed economico di una città. Per questo motivo, il mio sincero ringraziamento e quello dei cittadini di Riccione vanno alla generosità di Banca Malatestiana e alla disponibilità dell'Ausl Romagna" .

“Banca Malatestiana ha nel suo DNA una forte responsabilità sociale – dichiara il Presidente Enrica Cavalli – Collaboriamo costantemente con tante realtà locali sostenendone progetti e attività al servizio del territorio.  Quando il Dr Lucchi  ci ha presentato questa iniziativa finalizzata a rafforzare il sistema sanitario locale,  messo a dura prova in questi mesi  dall’ emergenza Covid – 19, ne abbiamo compreso immediatamente l’utilità e l’importanza e, ci siamo prontamente attivati affinché potesse essere realizzata il prima possibile. In un momento particolare come questo che stiamo vivendo è ancora più importante che ognuno di noi faccia la propria parte e dia il proprio contributo a sostegno della  comunità. Siamo orgogliosi di essere stati parte attiva  di questo progetto che innalza ulteriormente l’offerta  clinica e chirurgica, riminese e romagnola.”

Non è la prima volta che vediamo Banca Malatestiana protagonista di questi gesti significativi. Come in passato ha già dimostrato, anche in questa occasione conferma la sua particolare sensibilità e il suo ruolo fondamentale nello sviluppo e nel benessere del territorio. “Una importante donazione a beneficio dell’ intera comunità – sottolinea il Direttore di Presidio dottoressa Bianca Caruso – che permette un miglioramento dell out come clinico oltre che della performance dei chirurghi riccionesi  in sala operatoria.

La Direzione aziendale dunque ringrazia sentitamente  Banca Malatestiana nella persona della presidente Enrica Cavalli per il generoso e lungimirante gesto a favore della sanità locale, che consolida lo storico rapporto di collaborazione dell’Istituto di credito impegnato a sostegno della Sanità locale.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >