Martedì 09 Marzo11:24:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, verso le elezioni. Piccari (Pd): "Coalizione unita e dialogo con i civici"

Il consigliere comunale: "cooperazione per un progetto unitario di rinnovamento nella continuità"

Attualità Rimini | 18:06 - 21 Gennaio 2021 Enrico Piccari Enrico Piccari.


Il capogruppo del partito democratico di Rimini Enrico Piccari chiede di avviare un percorso unitario per individuare il candidato sindaco per la città di Rimini. Inoltre fa appello alle forze politiche del centrosinistra, alle liste civiche già presenti in consiglio comunale e a "chiunque voglia prendere parte" a cooperare a "un progetto unitario di rinnovamento nella continuità", sulla scia degli ultimi due mandati di Andrea Gnassi, Fondamentale, spiega Piccari, è la collaborazione tra i partiti del centrosinistra e "le forze autentiche del civismo", sul modello che ha portato al secondo mandato di Gnassi e anche alla vittoria di Stefano Bonaccini alle elezioni regionali. "Le ultime sfide elettorali infatti ci hanno insegnato che è importantissimo avere una coalizione di centro sinistra larga e coesa, con componenti, aree culturali, economiche, sociali della società civile che si vogliono impegnare nel bene comune della cosa pubblica, condividendo i valori dell'uguaglianza, della giustizia civile, dell'innovazione che è leva di sviluppo e benessere diffusi", evidenzia Piccari. L'intento è proseguire in "tutti gli interventi di rigenerazione urbana, di risanamento ambientale, di rilancio della rete culturale, di infrastrutturazione di una mobilità sostenibile, di realizzazione di nuove scuole, incardinati su una credibile tutela del valore del territorio" e partecipare attivamente "alla grande sfida" a seguito della pandemia, che consiste in un ripensamento dei servizi, partendo da quelli sanitari, "invertendo una direzione trentennale impostata su una centralizzazione delle opportunità, delle esigenze, dei luoghi di relazione". L'invito al proprio partito di essere "coraggioso, innovativo e dialogante" , guardando "con orgoglio al lavoro fatto insieme in questi anni e che accoglie le nuove sfide del futuro", in modo tale da essere "attrattivo anche per i più giovani". 


 

< Articolo precedente Articolo successivo >