Martedý 02 Marzo15:54:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, è morto l'allenatore Angelo Becchetti: aveva 92 anni. Salvò il Rimini in serie B, allenò il Riccione

Arrivò dopo la squalifica di Helenio Herrera alla prima stagione tra i cadetti (766-77): fu salvezza miracolosa

Sport Rimini | 14:21 - 21 Gennaio 2021 Calcio, è morto l'allenatore Angelo Becchetti: aveva 92 anni. Salvò il Rimini in serie B, allenò il Riccione

E' morto Angelo Becchetti. Aveva compiuto 92 anni lo scorso novembre. Si è spento giovedì mattina nel reparto di Medicina del San Salvatore di Pesaro, la città dove abitava da mezzo secolo. Era ricoverato in ospedale da una settimana.

Il suo nome è legato - tra i tanti club sia come tecniuco sia come osservatore - a Rimini, Vis Pesaro di cui è stato alla guida per sei stagioni in diversi momenti e con cui ha sfiorato anche la serie B, Forlì (82-83) e Riccione (due volte). Romano di San Giovanni e Tor Pignattara, cresciuto da calciatore nella Roma, era ribattezzato il sor Angelo. Non aveva perso il suo accento pur vivendo lontano da Roma fin dal 1967 che spiccava ancora di più per via del tono rauco della sua voce.  Era un personaggio istrionico e a Rimini per anni si vedeva spesso in tribuna a vedere le partita: in città aveva conservato tante conoscenze.
Il suo nome è legato alla prima stagione del club biancorosso in serie B, 1976-77, con una miracolosa salvezza. Il tecnico Cesare Meucci, artefice della promozione, venne esonerato e sostituito da Helenio Herrera – non può allenare per via di una vecchia squalifica - su cui si abbatte una squalifica dopo un Rimini-Lecce (arbitro Menicucci). Per regolarizzare la posizione del Mago arriva proprio Becchetti e con un girone di ritorno memorabile (20 punti contro i 13 dell'andata) il Rimini agguanta la salvezza.
Becchetti allenò il Riccione in serie C nel campionato 1973-1974 durante il quale è stato sostituito in panchina dal suo vice Italo Castellani. Nella stagione 1979-1980 sempre nel club biancazzurro subentra in panchina a Giancarlo Ansaloni (siamo in C2) e a fine anno la squadra romagnola retrocede nel campionato Interregionale. Buon viaggio, caro Angelo.

ste.fe.

< Articolo precedente Articolo successivo >