Domenica 05 Dicembre20:24:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il sorriso di Carlotta Bolis continua a vivere grazie ai fondi delle associazioni riminesi

Tre sodalizi hanno racimolato 2500 euro a sostegno del primo progetto sanitario della onlus valtellinese

Sport Riccione | 10:06 - 21 Gennaio 2021 I rappresentanti delle associazioni coinvolte nella raccolta fondi a favore de Il Sorriso di Car-Lotta I rappresentanti delle associazioni coinvolte nella raccolta fondi a favore de Il Sorriso di Car-Lotta.


Non si è spento con la malattia il sorriso di Carlotta Bolis, morta a 37 anni a marzo per colpa di una malattia incurabile, ma continua a vivere anche grazie alla solidarietà di alcune associazioni sportive riminesi, che in questi mesi si sono spese per raccogliere fondi a favore dell'associazione valtellinese.

Nel corso degli anni scorsi l’Asd Triathlon Duathlon Rimini ha sempre portato avanti iniziative a scopo benefico coinvolgendo i molti atleti partecipanti ai propri eventi. Nel 2020, dopo l'annullamento della challenge Riccione, non è stato possibile destinare come al solito una parte delle iscrizioni a iniziative solidali. Ma la volontà di ricordare una carissima amica scomparsa proprio nei primi mesi dell’anno ha fatto sì che nascesse una collaborazione tra Grip Dimension Heavents, associazione sportiva Espora Rimini e Asd Triathlon duathlon Rimini per raccogliere fondi da destinare alle attività della associazione “Il Sorriso di Car-lotta”, nata in memoria di Carlotta Bolis e che opera sul territorio di Livigno e dell’alta Valtellina, con lo scopo di sviluppare progetti sanitari sulla prevenzione e iniziative per portare a Livigno medici di primissimo livello a svolgere visite ambulatoriali.

Grazie ai materiali messi a disposizione da Grip Dimension, a dicembre sono stati raccolti tra gli associati di Esplora Rimini e TDRimini 2500 euro euro che l’8 gennaio sono stati donati all'associazione in memoria di Carlotta per supportare il primo progetto sanitario della onlus che partirà da settembre a Livigno, proprio là dove Carlotta e il marito Giulio Molinari, più volte vincitore di Challenge Rimini e Riccione, avevano deciso di vivere. L’appoggio a favore de "Il Sorriso" non si fermerà a questa donazione, ma proseguirà con ulteriori iniziative collegate alla challenge Riccione 2021 che saranno rese pubbliche nei prossimi giorni.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >