Sabato 06 Marzo15:32:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sigarette e tabacchi abusivi: chiusi quattro bar e negozi del riminese

In particolare quindici giorni di stop per un esercizio commerciale che vendeva melassa di contrabbando per il narghilè

Cronaca Rimini | 13:05 - 17 Gennaio 2021 Finanzieri sotto l'Arco d'Augusto a Rimini Finanzieri sotto l'Arco d'Augusto a Rimini.


I Finanzieri del Comando Provinciale di Rimini hanno notificato quattro provvedimenti di “chiusura temporanea” ai gestori di altrettanti pubblici esercizi per mancato rispetto delle norme contenute nel testo unico delle leggi doganali, nel dettaglio relativamente alla vendita abusiva di sigarette o altri tabacchi lavorati, in violazione della legge 1293 del 22 dicembre 1957. E' scattata cos' chiusura di cinque giorni per un bar di Rimini e per un minimarket di Riccione, entrambi gestiti da cittadini cinesi; chiusura di otto e quindici giorni per un esercizio commerciale di Rimini gestito da un'italiana e per uno di Bellaria gestito da un magrebino. Quest'ultimo vendeva inoltre ai propri clienti melassa di contrabbando utilizzata per il fumo con il narghilè.



 

< Articolo precedente Articolo successivo >