Giovedý 04 Marzo15:48:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Festa di compleanno abusiva nella casa presa in affitto: pioggia di sanzioni per giovani riminesi

I sanzionati sono tutti minorenni tranne il festeggiato, un neo 18enne

Attualità Rimini | 15:57 - 16 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Aveva affittato un'abitazione attraverso booking per festeggiare con gli amici il compleanno. La serata, per un neo 18enne di Rimini, si è conclusa con una "pioggia" di sanzioni, per lui e gli amici. Ieri sera (venerdì 15 gennaio), intorno alle 22.20, la Polizia è infatti intervenuta su segnalazione dei residenti in zona Padulli, che avevano lamentato il disturbo provocato dalle grida in strada. Imbattutisi in un sedicenne, in stato di alterazione, gli agenti hanno capito che inun'abitazione era stata organizzata una festa abusiva. All'interno sono stati trovati dei giovani, attorno a un taovlo, privi di mascherine: dieci ragazzi, un 18enne e nove minorenni, tra i 15 e i 17 anni, tutti di Rimini, intenti a festeggiare un compleanno. L'evento era stato "pubblicizzato" sui social network e per questo altri giovani si erano recati sul posto, pretendendo di far parte della festa, venendo però allontanati. Da qui le urla che hanno richiamato l'attenzione dei residenti. Tutti i giovani (compreso quello fermato fuori dall'abitazione) sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti Covid-19.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >