Giovedý 04 Marzo17:07:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riaprono scuole superiori, dirigente scolastica: "Ritorno dei ragazzi un grande dono"

Le parole di Maria Rosa Pasini dell'Einaudi-Molari di Santarcangelo. Il sindaco Parma: "Condivido"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:41 - 16 Gennaio 2021 Piazzale della stazione ferroviaria Piazzale della stazione ferroviaria.


"Aspettiamo i ragazzi come un grande dono": con queste parole il dirigente scolastico dell’istituto Einaudi-Molari Maria Rosa Pasini ha manifestato la propria soddisfazione per il ritorno della didattica in presenza al 50% da lunedì 18 gennaio. "Parole cariche di emozione che condivido pienamente, nella consapevolezza che siamo di fronte a un piccolo passo per il ritorno alla normalità di una generazione profondamente segnata dall’emergenza sanitaria, che non solo rischia un impoverimento educativo, ma ha perso un luogo di socializzazione, di relazione e di crescita professionale e personale", spiega il sindaco Alice Parma. Il primo cittadino clementino ribadisce il suo sì alla riapertura delle scuole superiori: "Nonostante gli encomiabili sforzi di tutto il sistema scolastico, già da tempo abbiamo capito che la didattica a distanza non può che essere una soluzione temporanea per far fronte a un’emergenza improvvisa". Il sindaco Parma riferisce dalla lettera inviata da alcuni studenti dell'istituto Einaudi-Molari che chiedevano a gran voce il ritorno alla didattica in presenza, sottolineando che "diritto alla salute e allo studio costituiscono diritti fondamentali dell’individuo non alternativi fra loro"; e invita la cittadinanza a rispettare scrupolosamente le norme anti contagio, "per salvaguardare la propria salute e quella degli altri".

IL RIENTRO A SCUOLA A SANTARCANGELO L’attenzione a Santarcangelo si concentrerà in particolare sull’hub di piazzale Esperanto, punto di arrivo e partenza degli autobus, collegato all’istituto Molari e alle scuole medie dalla nuova strada scolastica di via Orsini, dove è vietato il transito dei veicoli nel tratto compreso tra le vie San Marino e la scuola Franchini dalle ore 7,45 alle 8,10 e dalle 12,45 alle 13,20. Da lunedì 18 gennaio la fermata degli autobus della linea 90 (direzione Savignano) si sposta dalla banchina a ridosso della stazione a quella centrale per consentire un maggior distanziamento tra i passeggeri. Ad assistere gli studenti e garantire il rispetto delle disposizioni igienico-sanitarie nel corso delle operazioni di salita e discesa dai mezzi, nei prossimi giorni in piazzale Esperanto saranno presenti anche operatori Start Romagna e dell’Amministrazione comunale e gli agenti della Polizia Locale di Vallata. La presenza degli operatori resterà nei giorni successivi finché non sarà ritenuta necessaria per il rispetto delle norme anti-Covid, mentre nell’area e lungo il percorso per arrivare al polo scolastico è già stata installata un’apposita segnaletica provvisoria per guidare gli studenti.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >