Lunedý 06 Dicembre11:44:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio: prorogata al 30 aprile il pagamento della tassa occupazione suolo pubblico

Nel caso il canone sul suolo pubblico ecceda i 516,45 euro, c’è la possibilità di pagare in quattro rate

Attualità Verucchio | 12:33 - 15 Gennaio 2021 Scorcio di Verucchio Scorcio di Verucchio.


Alla luce della situazione di difficoltà causata dall’emergenza epidemiologica, il consiglio comunale di Verucchio ha modificato i regolamenti relativi al Canone di occupazione permanente del suolo pubblico e appunto all’imposta sulla pubblicità, prorogando i termini di scadenza del versamento delle relative imposte, termine dunque fissato al 30 aprile.

"A seguito dell’emergenza Covid 19, molte attività hanno ridotto sensibilmente il proprio fatturato, con rischio concreto di chiusura definitiva, e la seconda ondata di contagi ha indotto le autorità statali e locali a chiusure temporanee di diverse. Probabilmente molte si troveranno quindi a fare fronte a gravi crisi finanziarie e di cassa", la premessa che ha portato l’amministrazione a concedere tre mesi in più di tempo rispetto all’usuale scadenza del 31 gennaio.

SALDO ENTRO IL 30 APRILE Dal 2021, la Cosap andrà saldata entro il 30 aprile in un un’unica soluzione o, nel caso il suo importo eccedesse i 516,45 euro, con possibilità di dilazione in quattro rate: le altre previste il 31 luglio, il 31 ottobre e il 31 dicembre. Per quanto riguarda l’imposta sulla pubblicità, la modifica al regolamento prevede che il termine di pagamento dell’acconto sia fissato a sua volta al 30 aprile di ogni anno utilizzando le tariffe in vigore nell’anno precedente, mentre un eventuale versamento a saldo, nel caso in cui sia intervenuta una variazione delle tariffe rispetto all’anno precedente, va effettuato entro il 31 gennaio dell’anno successivo.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >