Lunedì 18 Gennaio13:48:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ristoratori pronti a disobbedire alla chiusure. Prefettura: "controlli e sanzioni anche per i clienti"

Riunione in Prefettura. Definite anche le strategie per contrastare vandalismo e microcriminalità delle baby gang

Attualità Rimini | 16:27 - 14 Gennaio 2021 Ristoratori pronti a disobbedire alla chiusure. Prefettura: "controlli e sanzioni anche per i clienti"


Oggi (giovedì 14 gennaio) in Prefettura si è tenuta una Riunione Tecnica di Coordinamento dei Responsabili provinciali delle Forze di Polizia. Al centro della discussione, la campagna  “# ioapro1501” con la quale, per la giornata di venerdì 15,  i gestori degli esercizi di ristorazione, bar, palestre e piscine sono invitati a mantenere aperte le proprie attività superando i limiti orari imposti dalle norme anti Covid-19. Si annuncia il pugno duro, con controlli serrati e sanzioni che si applicheranno a titolari e agli avventori eventualmente sorpresi durante gli accertamenti. 

Relativamente invece agli episodi di vandalismo e di microcriminalità con protagonisti dei minori, fatti avvenuti recentemente non solo a Rimini, i vertici delle forze dell'ordine hanno definito le strategie per contrastarli in modo efficace, in quanto queste iniziative incidono anche sul fronte sanitario, non solo sul fronte dell'ordine e della sicurezza pubblica. Per ciò che concerne Rimini, saranno potenziati i servizi di controllo del centro storico, con il maggior utilizzo dei militari dell'esercito.