Luned́ 18 Gennaio11:13:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vaccini: dopo Rsa e operatori sanitari, si parte con gli over 80. Allarme per una bufala social

L'Ausl Romagna: "Contattiamo telefonicamente, ecco i numeri". Nelle vaccinazioni coinvolti i medici

Attualità Rimini | 16:18 - 14 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Franco Borgognoni, direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'Ausl Romagna, sezione di Rimini, ha fatto il punto sulla pandemia da nuovo coronavirus, per ciò che concerne il nostro territorio, nella riunione odierna (giovedì 14 gennaio) del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Si è parlato in particolar modo delle vaccinazioni: dopo personale sanitario e ospiti delle Rsa, si partirà dagli over 80, che saranno contattati dall'Ausl Romagna via telefonica. E in merito, l'Ausl evidenzia che i recapiti utilizzati per contattare le persone sono il 331 1354754 e 331 6424263: questo perché, sui social, si è diffuso un falso avviso secondo il quale l'Ausl non utilizzerebbe i contatti in via telefonica. Questo porta i destinatari delle telefonate a interrompere la comunicazione, per paura di una truffa. Da qui la decisione di comunicare i due numeri, per rassicurare la cittadinanza. Ci sono anche novità per il numero giornaliero di vaccinazioni: l'arrivo del vaccino Moderna, conservato a temperature più alte rispetto al Pfizer, permetterà il coinvolgimento dei medici di medicina generale nelle vaccinazioni (i vaccini potranno essere conservati nei loro ambulatori). E' in corso di definizione un procotollo procedurale per stabilire le regole.